10 febbraio – Tavola rotonda contro la censura a Palazzo nuovo

Dal 1992 Radio Blackout 105.250 fm è una radio comunitaria no profit, volontaria, autogestita, che non gode né di
finanziamenti pubblici né privati, non ospita alcun tipo di pubblicità commerciale ma vive solo dei propri mezzi, del
frutto e dell’impegno di chi la radio la forma e la fa giorno per giorno, negli eventi pubblici e non.
Una radio che vuole dare voce a tutte le lotte sociali, alle minoranze dimenticate e in lotta, a tutti gli scartati dai media
tradizionali, dall’indubbiamente manipolata “informazione pubblica”. Pochi peli sulla lingua, molta sostanza, molto
realismo, concretezza e cinismo. Per farla breve, diciamo le cose come stanno, senza intermediazioni, senza editori o
spinte e strattoni di alcun tipo.
Il 30 novembre 2009, è venuta in scadenza la concessione dello stabile di via Cecchi che (attualmente) ospita Radio
Blackout. Il 2 dicembre, ci viene frettolosamente comunicato che in ragione della rifunzionalizzazione dell’area non
potrà darsi corso al rinnovo, tempo del rilascio 4 mesi.
La scelta di non rinnovo del contratto di affitto da parte di Chiamparino, Assessori e giunta comunale, ha lo stesso
peso e lo stesso gusto di un attacco frontale alla reale libera informazione. Negandoci il rinnovo, negandoci un posto,
negandoci i locali, nella pratica ci si sta obbligando alla chiusura. Con questa mossa, volontariamente, si vuole togliere
di mezzo qualunque tipo di voce non allineata e di denuncia, imbavagliando la libertà di informazione e di espressione
di tutte le lotte sociali, popolari, antagoniste, non assoggettate alla logiche di commercio e alla logiche
istituzionalizzata, vendendo al contrario il mito della “possibilità per tutti” . La realtà è una sempre più stretta morsa
alle libertà, cercando sempre più di narcotizzare le masse.
Per tutto questo la data di scadenza è 31 marzo 2010. Noi l’etichetta sul tappo, non la troviamo..

SPEGNI LA CENSURA, ACCENDI BLACKOUT!
E’ una campagna a sostegno e difesa delle libere frequenze di Radio Blackout.
ASCOLTA*SUPPORTA*SOSTIENI
One Station Against the Nation!

Mercoledì 10 febbraio 2010, Atrio di Palazzo Nuovo, Università degli Studi di Torino, via S.Ottavio 20
dalle 11.00 alle 15.00

Radio Blackout 105.250 ON AIR da Palazzo Nuovo presenta:
h. 11.00
TAVOLA ROTONDA CONTRO LA CENSURA
partecipano
RADIO BLACKOUT 105.250 (Torino)
RADIO ONDA D’URTO 99.6 (Brescia)
Max CASACCI / musicista.produttore TorinoSistemaSolare
Orsola CASAGRANDE / giornalista Il Manifesto
Gianluca GOBBI / Radio Flash (TO)
Marco REVELLI / sociologo Università Piemonte Orientale

h.12.00
Dj Set Musicale

h.12.30
GR – Il Giornale Radio di Radio Blackout
in diretta da Palazzo Nuovo, l’informazione redazionale di RBO

h.13.00
ONDE PRECARIE
speciale ‘EL TRES DE SOLEDAD’
intervista, interventi e rock’nroll-steady acoustic live di
El Tres + Fratelli di Soledad = El tres de Soledad!

ASCOLTABILE SUI 105.250 FM (TORINO E DINTORNI) O STREAMING SU WWW.RADIOBLACKOUT.ORG

Potrebbe anche interessarti...