Riparte la protesta all’Ikea di Piacenza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si torna a lottare davanti ai cancelli Ikea di Piacenza. Lavoratori del consorzio di cooperative esternalizzato dalla multinazionale svedese e solidali questa mattina sono tornati a bloccare le merci in entrata al polo logistico, per protestare contro la cassa integrazione imposta a otto compagni da oltre 45 giorni, mentre chi lavora a volte è costretto a fare gli  straordinari per complessive dodici ore al giorno.

I cinque cancelli di uno dei due enormi magazzini sono stati bloccati completamente con altrettanti picchetti, con i camion dei fornitori incolonnati fuori; alle 9,30 la polizia in forze ha caricato il picchetto del cancello 9, liberando l’accesso.

Ascolta la diretta con uno dei lavoratori immigrati in lotta:

[audio:http://radioblackout.org/wp-content/uploads/2012/12/ikea13.12.mp3|titles=ikea13.12]

Potrebbe anche interessarti...