Solidarietà con il giornalista palestinese Mohammed al-Qeeq in detenzione amministrativa

Mohammed al-Qeeq, 33 anni, è un giornalista palestinese in sciopero della fame dal 25 novembre 2015 per protestare contro le torture a cui è stato sottoposto e contro la sua detenzione amministrativa. Adesso si trova in gravissime condizioni di salute perché ha avuto il coraggio – un dovere etico, ha sottolineato a sua moglie prima di entrare in coma, senza il rispetto del quale non avrebbe potuto perdonarsi per tutta la vita un diverso modo di fare giornalismo – di denunciare ai media la repressione che il suo popolo è costretto a subire da decenni per mano della macchina repressiva e brutale dello Stato assediante, Israele, che lo ha arrestato, il 21 novembre scorso, per incitamento nei media.

Ne abbiamo parlato ai microfoni con Raffaella Del Deo, capo ufficio stampa dell’associazione Oltre il Mare

palestina

 

 

Potrebbe anche interessarti...