Anarres del 15 luglio. Born in USA. DaDa, un orinatoio milionario. Ferrovie: la morte corre sui binari, Spagna ’36….

ABCsofDadaIn questa puntata di anarres, il pianeta delle utopie concrete:

Stati Uniti, il buco nero del razzismo. Cosa è cambiato nella lotta dei neri contro le violenze della polizia? Un movimento laico, plurale, di uomini e donne.
Ne abbiamo parlato con Robertino Barbieri

I 100 anni di Dada: la fuga dalla guerra, la morte dell’arte, la trappola del mercato che ingoia e risputa tutto. I 15 orinatoi di Duschamp sparsi nei musei del mondo.
Come (s)fuggire alle grinfie del mercato? Come essere inattuali ma dentro la storia collettiva di chi lotta per la rivoluzione sociale?
Ne abbiamo parlato con Franco Boncuga, un compagno che insegna storia dell’arte.

Ferrovie. Miliardi per l’alta velocità, nulla per le linee che ogni giorno usano lavoratori, studenti, viaggiatori low cost. Quella in Puglia è l’ultima di una lunga serie di stragi di Stato.
Ne abbiamo parlato con Pippo Gurrieri, ferroviere e anarchico.

Islamofobia: ambiguità e fortuna di un concetto tra destra e sinistra. Un assaggio in vista della prossima puntata di anarres

Spagna 1936. L’utopia si fa storia: video, dibattito, mostra a Torino

Venerdì 15 luglio
Proiezione di due video

Spagna 1936: l’utopia si fa storia
Testo di Pino Cacucci, voci narranti di Paolo Rossi e Francesca Gatto
Le immagini sono tutte d’epoca: sono state girate nelle città insorte contro il golpe fascista, sui fronti dove combattevano miliziani e miliziane in tuta da operai e ci fanno rivivere la passione sociale di un popolo in armi, che combatte per la propria libertà, costruendo nello stesso tempo una società autogestita.

Tra guerra e rivoluzione. Interviste ad anarchici italiani in Spagna
a cura della cooperativa “28 dicembre” e dell’Archivio nazionale cinematografico della resistenza di Torino.

Ascolta la prima parte della puntata:

2016-07-15-anarres1

… e la seconda:

2016 07 15 anarres2

Potrebbe anche interessarti...