Anarres del 16 settembre. Siria, Rojava, anarchici turchi; si riaccende la lotta in Francia, operaio ammazzato dal padrone a Piacenza, una Barriera contro il fascismo

parigilapressefo_51511406In questa puntata di Anarres abbiamo fatto una lunga chiacchierata con Lorenzo, autore di una lunga intervista ad un compagno di Istabul del DAF – Azione Rivoluzionaria Anarchica.
Una buona occasione per fare il punto sulla situazione in Turchia e in Siria.
Qui potete leggere l’intervista, uscita sull’ultimo numero del settimanale anarchico Umanità Nova.
Qui il volantino distribuito in piazza lo scorso martedì durante il presidio informativo organizzato dalla FAT.

A Parigi e in tutta la Francia si sono svolte manifestazioni contro la Loi Travail. Sebbene la legge sia stata approvata in via definitiva, le piazze francese si sono nuovamente riempite giovedì 15 settembre. Nonostante il giorno lavorativo e l’assenza di indizioni di sciopero, nella sola Parigi sono scese in piazza 80.000 persone. Durante il corteo ci sono stati scontri, con molti feriti e diversi arresti.

Ne abbiamo parlato con Gianni Carrozza, corrispondente parigino di Collegamenti e conduttore della trasmissione “Vive la sociale!”.

La morte di un operaio a Piacenza, travolto da un tir della GLS, mentre faceva un picchetto, per la Procura sarebbe un mero incidente stradale. Diversa è la storia che raccontano i suoi compagni di lavoro e di lotta. Un episodio della storia della guerra di classe in tutta la sua ferocia.

Venerdì 16 i fascisti hanno indetto un presidio in Barriera di Milano.
Nello stesso posto – angolo tra corso Palermo e via Baltea – ci sarà un presidio alle 18
Più tardi, alle 20, presidio in corso Palermo angolo corso Giulio.
Qui il volantino distribuito in piazza

Ascolta qui i podcast di anarres:

2016-09-16-anarres2


2016-0916-anarres2

Condividi...Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Potrebbe anche interessarti...