Lotto Marzo a Torino: Sciopero internazionale delle donne

#LottoMarzo sciopero internazionale delle donne a Torino

h. 10: Concentramento di fronte al Cinema Massimo, via Verdi 18, per le iniziative del mattino
“NonUnaDiMeno a spasso per la città”

h. 16: CORTEO con concentramento in Piazza XVIII Dicembre (ex stazione porta susa) e arrivo in Piazza Gran Madre.

LE INIZIATIVE DELLO SCIOPERO UNIVERSITARIO:
H 9 colazione al campus einaudi davanti alla main hall
A seguire blocchi della didattica, volantinaggi informativi
H12.30 pranzo sociale al campus einaudi
H 15 palazzo nuovo partenza studentesse e studenti delle scuole e delle università verso il concentramento del corteo in Piazza XVIII dicembre

 

Ascolta lo spottino di lancio dello sciopero realizzato per le libere frequenze di Radio Blackout:

sciopero8 marzo

 
VADEMECUM CORTEO [dalla pagina Facebook di Non Una di Meno – Torino]
L’8 marzo sarà una giornata di lotta e mobilitazione che ci vedrà impegnate fin dal mattino in una serie di azioni e iniziative sparse per la città e i poli universitari.
Il pomeriggio confluiremo tutte e tutti in un corteo cittadino che avrà come concentramento Piazza XVIII Dicembre, di fronte alla vecchia stazione di Porta Susa. Ci troveremo alle h16 per iniziare ad animare la piazza in attesa della partenza della manifestazione. I microfoni saranno aperti per interventi, letture, canzoni e tutti i contributi che si vorranno portare.
Il corteo sarà un corteo unitario in cui sfileremo tutte e tutti insieme, aperto dallo striscione della Rete Non Una Di Meno Torino:
D’ora in poi LottoMarzo sempre. Sciopero internazionale delle donne.
Non saranno gradite bandiere di partiti, sindacati, movimenti, ma spazio invece ai contenuti del percorso Non Una Di Meno e alle ragioni dello sciopero. Abbiamo tanti contenuti da sventolare, diamo aria a quelli.
Cammineremo lungo via Cernaia, Via Pietro Micca, sosteremo in Piazza Castello per poi continuare su Via Po e attraversando Piazza Vittorio, concluderemo la manif in piazza della Gran Madre.
La rete Non Una Di Meno Torino ha deciso di non rilasciare interviste a giornalist* mainstream ma di distribuire il comunicato della S-conferenza stampa e tutti i materiali prodotti nel corso della mobilitazione.
Ognun* è ovviamente liber* di rilasciare interviste a titolo personale.
Siamo tutte e tutti responsabili della buona riuscita della mobilitazione, che vuole essere determinata, comunicativa, rumorosa.
Chiediamo a tutte e tutti di condividere le pratiche che si esprimeranno in piazza, pratiche decise collettivamente dall’assemblea cittadina e da chi ha partecipato al processo di costruzione dello sciopero.
Stupratori, violenti, molesti, fuori dal corteo.
Vestiamoci tutte e tutti di nero con qualcosa di fucsia.
Portiamo in strada la nostra rabbia e il nostro desiderio radicale.
Sarà una grande giornata!
D’ora in poi LottoMarzo sempre.
Non Una Di Meno Torino

 

*****

 

L’8 marzo le donne sciopereranno in 40 paesi in tutto il mondo.
Anche in Italia incroceremo le braccia interrompendo ogni attività produttiva e riproduttiva contro la violenza maschile sulle donne e tutte le forme di violenza di genere e del genere.

Alcuni sindacati di base (Usi, Slai Cobas per il sindacato di Classe, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb, Cobas, Sgb) e Cgil flc hanno proclamato per l’8 marzo lo sciopero generale di 24 ore.
Questo garantisce la copertura sindacale, indipendentemente dal fatto che si sia iscritte o meno a qualunque sindacato.
Per informazioni https://nonunadimeno.wordpress.com/

Oltre a scioperare nel tuo luogo di lavoro, rendi visbile lo sciopero riproduttivo:
● durante tutta la giornata vestiti di nero e fucsia
● sciopera dai lavori di cura, dal lavoro domestico, da tutte quelle attività che ogni giorno ti senti costretta a fare in quanto donne o in base al ruolo di genere in cui ti senti costretta.
● appendi al balcone la scritta “8 marzo Sciopero internazionale delle donne. Io sciopero”

Vuoi partecipare allo sciopero globale femminista dell’8 marzo ma non hai un contratto che ti permetta di aderire allo sciopero indetto dai sindacati?

Ecco come puoi partecipare

– vestiti di nero e indossa qualcosa di fucsia, fatti una foto e mandala alla pagina Non Una di Meno – Torino;

-parla dello sciopero con collegh* e clienti, caratterizza il tuo luogo di lavoro con i materiali informativi;

– pratica forme di sciopero parziale: non rispondere al telefono, imposta una risposta automatica alle mail che parli dello sciopero, fa’ esclusivamente quello per cui sei pagat*, non inviare dati riguardo il lavoro che svolgi, fa’ tutto con estrema lentezza e applica alla lettera il regolamento in modo da lavorare il meno possibile;

– fa’ in modo di non lavorare almeno dalle 16, anche prendendo permessi se non c’è alternativa, e scendi in piazza, ci vediamo in piazza XVIII dicembre dalle 16;

– sciopera dal lavoro domestico;

– sciopera dal consumo: non acquistare nulla e non utilizzare gli elettrodomestici;

-sciopera dal genere: rifiutati di fare tutto ciò che ritieni ti sia imposto sulla base del tuo genere, a casa e sul lavoro;

– se pensi che sia troppo rischioso esporti, denuncia la tua condizione di lavoro a Non Una di Meno, valuteremo insieme la fattibilità di un blocco dall’esterno del tuo luogo di lavoro.

Se le nostre vite non valgono, noi scioperiamo.

#LottoMarzo #NonUnaDiMeno

Condividi...Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Potrebbe anche interessarti...