METRO CROWD | DOTS | REPLICANTS | live @ el Paso | Ven 17 Nov

Radio Blackout venerdi 17 vi invita nel covo di via passo buole 47 per un triplo concerto tra punk e postpunk
aiuta la tua radio ad autofinanziarsi!! 105.25 FM!

METRO CROWD da roma
https://myownprivaterecords.bandcamp.com/album/metro-crowd

I Metro Crowd, una delle incarnazioni più recenti del suono di Roma Est, cioè della scena che qualche anno fa si era autoattribuita la denominazione “Borgata Boredom”, sono quattro vecchie conoscenze del microcosmo “pignetino”: Gabor degli Holiday Inn alla chitarra, Vic Sinex, fumettista, alla voce, Ludovico dei Lexicon Devils al basso e Toni Cutrone che, dismesso momentaneamente il cappuccio di Mai Mai Mai, torna all’antico amore, la batteria. Recente si fa per dire: le registrazioni risalgono infatti al 2014, quando la Linea C della Metro romana, quella che serve la stazione Pigneto, non aveva ancora aperto i battenti. I quattro, però, nel realizzare queste sei tracce venute alla luce solo da qualche settimana, hanno tratto ispirazione proprio dalle frotte informi di umanità varia che quotidianamente affollano la metropolitana della Capitale. Nei poco più di venti minuti di questo nastro mettono in musica nevrosi e conflitti in uno spaccato di vita urbana; il suono è quello della massa schiumante nell’ora di punta di una qualsiasi fra le megalopoli sulla faccia della Terra.

DOTS dal nordest\pianura padana
https://www.youtube.com/watch?v=kOkxT0vMnPk

I DOTS non so da dove vengono, non mi sono informato molto, in realtà non mi sono informato per niente, perché sono sempre su un treno e senza la possibilità di collegarmi ad internet, non so nemmeno come si chiamano davvero ‘sti stronzi, però una cosa ve la posso dire: “Hanging on a Black Hole” è una delle cose più belle uscite in Italia in questo 2016. Se per “bello” intendiamo poco meno di un quarto d’ora di funk e punk mescolati con ignoranza, rabbia e con un tiro della Madonna (bisogna essere elastici al giorno d’oggi). Lo giuro su Iggy Pop, Isaac Asimov e Asa Akira ogni qual volta ho messo sù questa roba e dalle cuffie è partita a fuoco Black Hole, tutta la merda della giornata è scolata giù, giù fino nelle fogne più profonde di qualche film anni ’80, lo stesso lurido posto dove pescano gli album da recensire per Rolling Stone.
Una Volta Ho Suonato Il Sassofono

REPLICANTS dalla padania
https://www.youtube.com/watch?v=Xg2XJc1bMco

Band con membri degli Antares e dei Ponches,punkrock.

Potrebbe anche interessarti...