La guerra sporca di Erdogan

La guerra sporca di Erdogan

4 giorni ago info
I bombardamenti in Nord Iraq, gli scontri e gli arresti di massa in Turchia, le operazioni militari in Siria (Rojava), dimostrano che l'escalation militare a cui sta dando vita la Turchia è una guerra…
Read More
4 giorni agoLa guerra sporca di Erdogan
Sabato 1 agosto corteo antirazzista a Settimo torinese

Sabato 1 agosto corteo antirazzista a Settimo torinese

4 giorni ago info
Domani sabato 1 agosto appuntamento alle 9,30 a Settimo torinese, via Schiapparelli angolo via Leinì, sotto il cavalcavia, per una manifestazione antirazzista in solidarietà coi profughi del centro di…
Read More
4 giorni agoSabato 1 agosto corteo antirazzista a Settimo torinese
CIE Torino, scioperi della fame e solidarietà

CIE Torino, scioperi della fame e solidarietà

4 giorni ago info
Al CIE di Torino in questi giorni è in corso una serie di scioperi della fame molto duri, da parte di una decina di reclusi dislocati in diverse aree. Due scioperanti la settimana scorsa sono stati li…
Read More
4 giorni agoCIE Torino, scioperi della fame e solidarietà
Fiaccolata in solidarietà con il popolo Curdo

Fiaccolata in solidarietà con il popolo Curdo

5 giorni ago info
Da diversi giorni il governo turco bombarda villaggi civili e postazioni militari del popolo curdo. In tutti questi mesi, Erdogan ha sostenuto e appoggiato l’ISIS. Dal confine turco sono passate autob…
Read More
5 giorni agoFiaccolata in solidarietà con il popolo Curdo
Ipotesi di sorveglianza totale. Il prelievo di DNA

Ipotesi di sorveglianza totale. Il prelievo di DNA

5 giorni ago info
Una riflessione con un compagno di Rete Evasioni, a partire dalle note sul prelievo del DNA, a cura di alcun* compagn*e che potete trovare qui Da qualche mese pare che il governo italiano abbia dec…
Read More
5 giorni agoIpotesi di sorveglianza totale. Il prelievo di DNA

Radio Blackout 105.250 FM

Dal settembre 1992 facciamo Radio Blackout. Non siamo stati sempre gli stessi, alcuni di noi sono arrivati nel corso di questi anni, altri se ne sono andati. Ma qualcuno c’è sempre stato dietro questi microfoni, perché qualcuno ha sempre ritenuto che una radio come questa fosse utile o interessante o divertente, e ognuno ha portato i suoi gusti musicali, o i suoi interessi culturali e sociali, o una particolare competenza tecnica. Ora ci siamo noi, sentirete cosa riusciamo a fare. Abbiamo deciso di cominciare raccontandovi qualcosa sulla nostra STORIA, sull’INFORMAZIONE, sui nostri DEEJAY, sul FINANZIAMENTO, sulla FESTA, sulla REDAZIONE e su tutto ciò che facciamo per migliorare la radio. Che non ospitiamo pubblicità chi ci ascolta lo sa già, nessun programma è mai stato interrotto per pubblicizzare rosticcerie, parrucchieri o pompe funebri. Forse non tutti sanno che nessuno di noi è mai stato pagato. Siamo contro l’attuale società fondata sulla divisione in classi, sul lavoro salariato, sull’oppressione di genere, sul profitto, sul carcere, sulla guerra e su altre cose orribili ma su questo punto, invece di usare tante parole difficili e noiose, la cosa migliore è che ci ascoltiate sui 105.250 FM.