Situazione e prospettive dei migranti nel saluzzese e a Torino
Situazione e prospettive dei migranti nel saluzzese e a Torino
Posted 4 giorni ago

 

La mattina del 19 agosto abbiamo ospitato in studio Luca, compagno attivo nel movimento torinese di solidarietà con i migranti.

Con lui dapprima abbiamo fatto una chiacchierata sulla situazione dei migranti a Saluzzo e dintorni, dove è in corso la stagione…

Situazione e prospettive dei migranti nel saluzzese e a Torino
I NoMuos invadono la base
I NoMuos invadono la base
Posted 2 settimane ago

 

Il movimento NO MUOS, nell’ambito del campeggio indetto al presidio permanente di Cda. Ulmo dal 6 al 12 agosto, aveva fatto appello alla mobilitazione contro la struttura militare delle forze armate americane. Migliaia di persone hanno risposto sfilando fino alle reti…

I NoMuos invadono la base
La Teoria Unificata del Katzing
La Teoria Unificata del Katzing
Posted 2 settimane ago

Dal sito gilda35.com si può leggere:

Katzing: Principio cosmico che fa perdere tempo alle persone in attività apparentemente complesse ed importanti, ma che in realtà si traducono nella mera produzione di rumore ed entropia.

Stato di katzing assoluto: tutto in Natura tende…

La Teoria Unificata del Katzing
Iraq nel caos
Iraq nel caos
Posted 2 settimane ago

Continuano gli scontri in tutto il Curdistan Occidentale (Rojava) e Meridionale dopo l'offensiva che nei giorni scorsi ha portato gli jihadisti dell'ISIS, lo Stato Islamico dell'Iraq e Sham (Levante) ad attaccare la città di Sinjar e minacciare la capitale curda…

Iraq nel caos
Rom a Torino. Demolite altre baracche
Rom a Torino. Demolite altre baracche
Posted 2 settimane ago

Martedì 5 agosto. Le ruspe demoliscono un'altra porzione della baraccopoli sorta lungo le rive dello Stura, di fronte all'Iveco. E' la seconda volta in poche settimane. I giornali parlano di degrado, abusivi, pulizia.
I rom di lungo Stura Lazio sono quasi…

Rom a Torino. Demolite altre baracche
I dolori del giovane Renzi
I dolori del giovane Renzi
Posted 2 settimane ago

Il più giovane e dinamico capo del governo italiano (dopo Benito Mussolini) corre molto ma inciampa spesso.
In un paio di giorni ha dovuto incassare la bocciatura della confcommercio, che ha giudicato nullo l'effetto del taglio dell'Irpef per la ripresa dei…

I dolori del giovane Renzi
PreviousNext

Radio Blackout 105.250 FM

Dal settembre 1992 facciamo Radio Blackout. Non siamo stati sempre gli stessi, alcuni di noi sono arrivati nel corso di questi anni, altri se ne sono andati. Ma qualcuno c’è sempre stato dietro questi microfoni, perché qualcuno ha sempre ritenuto che una radio come questa fosse utile o interessante o divertente, e ognuno ha portato i suoi gusti musicali, o i suoi interessi culturali e sociali, o una particolare competenza tecnica. Ora ci siamo noi, sentirete cosa riusciamo a fare. Abbiamo deciso di cominciare raccontandovi qualcosa sulla nostra STORIA, sull’INFORMAZIONE, sui nostri DEEJAY, sul FINANZIAMENTO, sulla FESTA, sulla REDAZIONE e su tutto ciò che facciamo per migliorare la radio. Che non ospitiamo pubblicità chi ci ascolta lo sa già, nessun programma è mai stato interrotto per pubblicizzare rosticcerie, parrucchieri o pompe funebri. Forse non tutti sanno che nessuno di noi è mai stato pagato. Siamo contro l’attuale società fondata sulla divisione in classi, sul lavoro salariato, sull’oppressione di genere, sul profitto, sul carcere, sulla guerra e su altre cose orribili ma su questo punto, invece di usare tante parole difficili e noiose, la cosa migliore è che ci ascoltiate sui 105.250 FM.