La Grecia in bancarotta al tornante dell'Eurocrisi

La Grecia in bancarotta al tornante dell’Eurocrisi

15 ore ago info
A quattro mesi dalle elezioni che hanno portato al governo Syriza, lo Stato greco si trova sull'orlo di una (non voluta) insolvenza quanto di un effettiva mancanza di liquidi per pagare gli stessi sti…
Read More
15 ore agoLa Grecia in bancarotta al tornante dell’Eurocrisi
Ancora sul voto in Spagna

Ancora sul voto in Spagna

16 ore ago info
Le elezioni amministrative spagnole ci restituiscono il più significativo cambio elettorale della Spagna post-franchista. Il Partito Popular esce sconfitto da questa tornata elettorale ma l'opposizion…
Read More
16 ore agoAncora sul voto in Spagna
Rom. Esercito e fascisti al campo di via Germagnano

Rom. Esercito e fascisti al campo di via Germagnano

2 giorni ago info
Lunedì 25 maggio si è riunito il comitato per l'ordine e la sicurezza di Torino, che ha deciso di mandare l'esercito a pattugliare il campo rom di via Germagnano, nei cui pressi la scorsa settimana è…
Read More
2 giorni agoRom. Esercito e fascisti al campo di via Germagnano
Gorizia. Contro la guerra e il fascismo

Gorizia. Contro la guerra e il fascismo

2 giorni ago info
Gorizia 23 maggio. Nel centenario dell'entrata in guerra dell'Italia i fascisti di casa Pound, forti dell'appoggio delle istituzioni locali, hanno promosso una manifestazione nazionale nella cittadina…
Read More
2 giorni agoGorizia. Contro la guerra e il fascismo
Espulsi i due torinesi arrestati in Turchia

Espulsi i due torinesi arrestati in Turchia

2 giorni ago info
Questa mattina i due attivisti della Carovana per il Rojava, arrestati lo scorso mercoledì, sono stati espulsi dalla Turchia. Facevano parte della Carovana per il Rojava partita da Torino a metà ma…
Read More
2 giorni agoEspulsi i due torinesi arrestati in Turchia

Radio Blackout 105.250 FM

Dal settembre 1992 facciamo Radio Blackout. Non siamo stati sempre gli stessi, alcuni di noi sono arrivati nel corso di questi anni, altri se ne sono andati. Ma qualcuno c’è sempre stato dietro questi microfoni, perché qualcuno ha sempre ritenuto che una radio come questa fosse utile o interessante o divertente, e ognuno ha portato i suoi gusti musicali, o i suoi interessi culturali e sociali, o una particolare competenza tecnica. Ora ci siamo noi, sentirete cosa riusciamo a fare. Abbiamo deciso di cominciare raccontandovi qualcosa sulla nostra STORIA, sull’INFORMAZIONE, sui nostri DEEJAY, sul FINANZIAMENTO, sulla FESTA, sulla REDAZIONE e su tutto ciò che facciamo per migliorare la radio. Che non ospitiamo pubblicità chi ci ascolta lo sa già, nessun programma è mai stato interrotto per pubblicizzare rosticcerie, parrucchieri o pompe funebri. Forse non tutti sanno che nessuno di noi è mai stato pagato. Siamo contro l’attuale società fondata sulla divisione in classi, sul lavoro salariato, sull’oppressione di genere, sul profitto, sul carcere, sulla guerra e su altre cose orribili ma su questo punto, invece di usare tante parole difficili e noiose, la cosa migliore è che ci ascoltiate sui 105.250 FM.