Report assemblea No Tav

Report assemblea No Tav

10 ore ago info
Questa mattina abbiamo sentito Dana per un report dall'assemblea popolare No Tav di ieri a Bussoleno, assemblea tenutasi nel giorno dell'arringa difensiva degli avvocati di Chiara Claudio Mattia e Nic…
Read More
10 ore agoReport assemblea No Tav
Mirafiori: i rom nel mirino dei fascisti. Sabato antifascisti in via Artom

Mirafiori: i rom nel mirino dei fascisti. Sabato antifascisti in via A…

11 ore ago info
Sabato prossimo il comitato "Riprendiamoci il quartiere" con la collaborazione di Forza Nuova ha annunciato una nuova marcia contro i rom a Mirafiori. L'obiettivo dichiarato è la cacciata dei rom da v…
Read More
11 ore agoMirafiori: i rom nel mirino dei fascisti. Sabato antifascisti in via A…
Eataly: un ricettacolo di nocività

Eataly: un ricettacolo di nocività

11 ore ago info
Domani sera nei locali di radioblackout, in via Cecchi 21 a Torino, ci sarà un incontro con il comitato Farro & Fuoco, che illustrerà quanto è nocivo l'evento che occuperà l'immaginario non solo m…
Read More
11 ore agoEataly: un ricettacolo di nocività
La lotta contro gli sfratti si fa in strada... e in tribunale

La lotta contro gli sfratti si fa in strada… e in tribunale

11 ore ago info
Mattinata intensa sul fronte antisfratti torinese. In un modo un po' diverso rispetto a qualche mese fa, prima del 3 giugno, quando l'azione nelle strade e sulle barricate registrava cronache di albe…
Read More
11 ore agoLa lotta contro gli sfratti si fa in strada… e in tribunale
Ferguson. La rivolta dilaga negli States

Ferguson. La rivolta dilaga negli States

1 giorno ago info
La decisione del Gran Jury di non incriminare il poliziotto che ferì un ragazzo accusato di un furto di sigari, lo inseguì e lo freddò con 10 colpi, nonostante fosse disarmato, sta incendiando gli Sta…
Read More
1 giorno agoFerguson. La rivolta dilaga negli States

Radio Blackout 105.250 FM

Dal settembre 1992 facciamo Radio Blackout. Non siamo stati sempre gli stessi, alcuni di noi sono arrivati nel corso di questi anni, altri se ne sono andati. Ma qualcuno c’è sempre stato dietro questi microfoni, perché qualcuno ha sempre ritenuto che una radio come questa fosse utile o interessante o divertente, e ognuno ha portato i suoi gusti musicali, o i suoi interessi culturali e sociali, o una particolare competenza tecnica. Ora ci siamo noi, sentirete cosa riusciamo a fare. Abbiamo deciso di cominciare raccontandovi qualcosa sulla nostra STORIA, sull’INFORMAZIONE, sui nostri DEEJAY, sul FINANZIAMENTO, sulla FESTA, sulla REDAZIONE e su tutto ciò che facciamo per migliorare la radio. Che non ospitiamo pubblicità chi ci ascolta lo sa già, nessun programma è mai stato interrotto per pubblicizzare rosticcerie, parrucchieri o pompe funebri. Forse non tutti sanno che nessuno di noi è mai stato pagato. Siamo contro l’attuale società fondata sulla divisione in classi, sul lavoro salariato, sull’oppressione di genere, sul profitto, sul carcere, sulla guerra e su altre cose orribili ma su questo punto, invece di usare tante parole difficili e noiose, la cosa migliore è che ci ascoltiate sui 105.250 FM.