Una carovana internazionalista si aggira nel Dombass

Una carovana internazionalista si aggira nel Dombass

2 ore ago info
L'idea nasce qualche mese fa dalla Banda Bassotti, che cercava un modo per portare solidarietà internazionalista alle popolazioni del Dombass dopo il golpe di Poroshenko e la conseguente resistenza de…
Read More
2 ore agoUna carovana internazionalista si aggira nel Dombass
20 anni di CSOA Gabrio

20 anni di CSOA Gabrio

2 ore ago info
In questi giorni ricorre il ventesimo compleanno di un centro sociale storico della città di Torino, il Gabrio. L'evento viene festeggiato nella nuova sede autorecuperata di via Millio 42, dopo…
Read More
2 ore ago20 anni di CSOA Gabrio
Sabato presidio No Tav al carcere di Alessandria

Sabato presidio No Tav al carcere di Alessandria

4 ore ago info
Sabato 4 ottobre ore 17,30 presidio al carcere San Michele di Alessandria per portare la solidarietà ai detenuti e in particolare a Mattia e Niccolò, prigionieri No Tav da quasi dieci mesi in regi…
Read More
4 ore agoSabato presidio No Tav al carcere di Alessandria
La BCE s'impossessa di Napoli - Corteo antagonista

La BCE s’impossessa di Napoli – Corteo antagonista

4 ore ago info
Oggi a Napoli si intrecciano interessi diversi tra Bce e poteri forti in conclave, arrivo di Napolitano, sospensione di De Magistris, che nelle parole del compagno contattato - per quanto giustame…
Read More
4 ore agoLa BCE s’impossessa di Napoli – Corteo antagonista
Expo: cantieri delle vie d'acqua occupati

Expo: cantieri delle vie d’acqua occupati

5 ore ago info
In preparazione della mobilitazione dell'11 e per rispondere agli ampliamenti dei cantieri, nonostante le promesse di non distruggere i parchi, il coordinamento della rete No Expo insieme ai comit…
Read More
5 ore agoExpo: cantieri delle vie d’acqua occupati

Radio Blackout 105.250 FM

Dal settembre 1992 facciamo Radio Blackout. Non siamo stati sempre gli stessi, alcuni di noi sono arrivati nel corso di questi anni, altri se ne sono andati. Ma qualcuno c’è sempre stato dietro questi microfoni, perché qualcuno ha sempre ritenuto che una radio come questa fosse utile o interessante o divertente, e ognuno ha portato i suoi gusti musicali, o i suoi interessi culturali e sociali, o una particolare competenza tecnica. Ora ci siamo noi, sentirete cosa riusciamo a fare. Abbiamo deciso di cominciare raccontandovi qualcosa sulla nostra STORIA, sull’INFORMAZIONE, sui nostri DEEJAY, sul FINANZIAMENTO, sulla FESTA, sulla REDAZIONE e su tutto ciò che facciamo per migliorare la radio. Che non ospitiamo pubblicità chi ci ascolta lo sa già, nessun programma è mai stato interrotto per pubblicizzare rosticcerie, parrucchieri o pompe funebri. Forse non tutti sanno che nessuno di noi è mai stato pagato. Siamo contro l’attuale società fondata sulla divisione in classi, sul lavoro salariato, sull’oppressione di genere, sul profitto, sul carcere, sulla guerra e su altre cose orribili ma su questo punto, invece di usare tante parole difficili e noiose, la cosa migliore è che ci ascoltiate sui 105.250 FM.