Grecia. Campeggio di lotta in Calcidica

agosto 26, 2015 in Hot News

La lotta contro il cantiere della miniera d’oro di Skuries è ripartita quest’estate con un campeggio di lotta. Lo scorso anno l’opposizione alla concessione dell’area montana di Skuries alla società canadese Eldorado Gold aveva subito una forte battuta di arresto.
leggi di più

Dall’Italia alla Grecia. L’ambiguità delle socialdemocrazie

luglio 21, 2015 in L'informazione di Blackout

Renzi annuncia di voler tagliare le tasse. Come Berlusconi. Renzi con ogni probabilità non taglierà le tasse, ma le aumenterà. Come Berlusconi. Da bravo venditore gli cambierà nome. Come con l’ICI, che non c’é più ma la pressione fiscale sulla
leggi di più

Grecia: dopo l’accordo, la palla torna alla piazza

luglio 15, 2015 in L'informazione di Blackout

Gli umori di tant* militanti di base della sinistra greca sono in questi giorni a terra, calpestati da un accordo che fa carta straccia dell’Oxi espressosi nelle urne solo diceci giorni fa. Stando ai reportage dei media di regime (davvero
leggi di più

Grecia. Il tramonto dell’utopia socialdemocratica

luglio 14, 2015 in L'informazione di Blackout

Per sei mesi dopo la sua vittoria elettorale del 2015 il governo di Syriza ha negoziato con l’UE. In queste trattative Syriza si è confrontata con l’ostinata e crescente intransigenza dell’UE e delle istituzioni associate (BCE e FMI). Syriza ha
leggi di più

Grecia. Tsipras batte cassa

luglio 7, 2015 in L'informazione di Blackout

Alexis Tsipras incassa il no al referendum, licenzia Varoufakis e riapre le trattative battendo cassa. Con queste poche battute si potrebbe riassumere la giornata di ieri ad Atene. Le dimissioni di Yanis Varoufakis, già da mesi commissariato da Alexis Tsipras,
leggi di più

La Grecia dice No

luglio 6, 2015 in L'informazione di Blackout

All’indomani del referendum greco, indetto dal governo in carica guidato da Tsipras, sull’accettare o meno le nuove misure di austerità imposte dalla troika, il voto di greci e greche ha risposto con un determinato No. Il voto contrario si è assestato sul
leggi di più

GrExit, le possibilità oltre il referendum

luglio 1, 2015 in L'informazione di Blackout

La prossima domenica il popolo greco sarà chiamato ad esprimersi in un referendum consultivo (senza potere effettivo) con un Sì (“Nai“)  o un No (“Oxi“) – da molti interpretato come un Sì al “Memorandum Syriza”, che sarebbe invero disposto a
leggi di più

Grecia: le borse bruciano 287 miliardi in attesa del referendum

giugno 30, 2015 in L'informazione di Blackout

La situazione finanziaria dell’Eurozona è nuovamente in bilico davanti alla decisione del governo greco di rompere le trattative con l’ex troika. Il ricorso al referendum sul piano di austerità destinato al paese mediterraneo ha messo in difficoltà i leader europei
leggi di più

Grecia: quasi dentro o del tutto fuori?

giugno 29, 2015 in L'informazione di Blackout

Dopo le interminabili riunioni degli ultimi giorni, i finti negoziati per stabilire le  “nuove” misure economiche che il governo greco dovrebbe adottare, sembrano definitivamente saltati. In questo momento la Grecia sembra avvicinarsi ad una reale uscita dall’euro di fronte a
leggi di più

Grecia. Il tira e molla

giugno 23, 2015 in L'informazione di Blackout

Lunedì doveva essere il giorno decisivo. Nel weekend la gente ha vuotato le banche, la Grexit pareva l’esito scontato del lungo braccio di ferro tra UE e governo greco. Prima del default c’era un ultimo incontro, i cui esiti, per
leggi di più

La Grecia in bancarotta al tornante dell’Eurocrisi

maggio 27, 2015 in L'informazione di Blackout

A quattro mesi dalle elezioni che hanno portato al governo Syriza, lo Stato greco si trova sull’orlo di una (non voluta) insolvenza quanto di un effettiva mancanza di liquidi per pagare gli stessi stipendi dei dipendenti statali. La Grecia corre
leggi di più

Grecia. Sull’orlo del baratro

aprile 28, 2015 in L'informazione di Blackout

La situazione greca procede drammaticamente verso l’epilogo. Tsipras sostituisce Varoufakis come capo delegazione nelle trattative con la ex troika, promuovendo un uomo più direttamente legato al Primo Ministro e meno inviso ai Ministri delle Finanze dell’Eurogruppo. Al di la’ dei
leggi di più