Occupy Wall Street resiste e rilancia

Scritto dasu 24 Novembre 2011

Novembre 2011 – A più di due mesi dalla sua emersione nel distretto finanziario di New York City il movimento Occupy Wall Street non molla la presa. Nonostante le strette repressive e l’impegno ossessivo della polizia e delle lobbies dell’alta finanza, il movimento tiene, esprime un consenso maggioritario e si riproduce in centinaia di altre città del paese.

Il movimento è anche variegato e differente nelle sua composizioni tra una città e l’altr. Il prossimo 12 dicembre le città della costa Ovest stanno anche cercando di costruire un blocco di tuttti i porti della costa.

Abbiamo fatto il punto sullo stato del movimento con Felice Mometti, corrispondente da Zuccotti Park per Radio onda d’Urto. [audio:https://radioblackout.org/wp-content/uploads/2011/11/felice_mometti_nyc_occupywallst_22nov11.mp3] Scarica file


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST