Basta mani sulla città: rioccupata l’area ex Diatto, stasera cena e assemblea

Scritto dasu 6 Gennaio 2013

mqdefault

 

Questa mattina 6 gennaio a Torino è stata occupata per la terza volta l’area dell’ex fabbrica Diatto, in zona S.Paolo, che si estende per un intero isolato ed è al centro di un progetto speculativo che coinvolge banche, assicurazioni e diversi personaggi del Comune di Torino.

L’intenzione degli occupanti, compagni del vicino centro sociale Gabrio e abitanti del quartiere riunitisi in un apposito comitato, è di fermare questa speculazione; l’inizio dei lavori, che prevedono 250 nuovi alloggi e l’immancabile centro commerciale, è infatti previsto per gennaio 2013.

L’appello rilanciato dai microfoni di Blackout è di passare all’occupazione e parteciparvi attivamente: questa sera cena popolare, momento di discussione sul da farsi e serata musicale.

Ascolta la diretta fatta nel primo pomeriggio con Luigi del Gabrio:

occupazioneexDiatto6.1

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST