Strage di Viareggio. Comincia il processo

Scritto dasu 27 Marzo 2013

viareggioE’ cominciata davanti alla corte di assise di Lucca l’udienza preliminare del processo per la strage di Viareggio. 32 due morti, numerosi feriti e mutilati per l’esplosione di una cisterna contenente gas liquefatto in seguito al deragliamento di un merci nei pressi della stazione della città versiliese.

Alla sbarra 32 persone che, al termine di tre anni e mezzo di indagini, sono state individuati dagli inquirenti come possibili responsabili per le negligenze che hanno portato all’esplosione della cisterna del treno merci che trasportava gpl. Tra i diversi capi di imputazione  il più grave è quello di disastro ferroviario colposo. Tra gli imputati, amministratori di aziende italiane e straniere e tecnici che avrebbero dovuto effettuare i controlli. Fra loro, anche l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti.

Moretti in occasione di una cerimonia pubblica a Pistoia ha dichiarato che “ora non ci sono problemi di sicurezza”. Aggiungendo che per ovviare agli incidenti “basta avere buone assicurazioni”.  Di investimenti per la sicurezza, in settore dove i tagli hanno raggiunto le 150.000 unità, nemmeno a parlarne.

Intanto si allunga la lista dei morti.

Ne abbiamo parlato con Riccardo Antonini, ferroviere licenziato per aver partecipato all’incidente probatorio voluto dai parenti delle vittime e dal sindacato.

Viareggio

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST