Morto il criminale di guerra Sharon

Scritto dasu 13 Gennaio 2014

sharon all'inferno

Di fronte alle incredibili e spesso vergognose ricostruzioni di questi ultimi giorni della figura e del ruolo di Ariel Sharon, fatte in modo particolare da politici e media nazionali e internazionali, abbiamo cercato di ripercorrere insieme ad Alfredo di ISM-Italia (International Solidarity Movement), alcune tappe della storia che riguardano l’ex premier israeliano e di cosa ha significato il suo operato per il popolo palestinese nel tempo e nello spazio. Un contributo molto importante per ribaltare l’immagine fantasiosa attribuita in queste ultime ore ad un criminale di guerra che non ha mai pagato per gli atti di genocidio commessi e per soffermarsi su come è stata trattata la sua morte e la sua storia sui giornali nostrani e non.  Un contributo importante quello di Alfredo per capire come la memoria viene modificata per raccontare quasi un’altra storia dello stato di Israele, delle sue politiche di aggressione continua, della storia della Palestina, dei suoi territori, del colonialismo antico e attuale, del processo di pace farsa che alimenta solamente “un’industria” intorno allo stesso. Ascolta le parole di Alfredo:

alfredo palestina

 

 

 


Current track
TITLE
ARTIST