Decreto sul lavoro: più flessibilità, più precarietà

Scritto dasu 21 Marzo 2014

renzi_ruspa Il primo provvedimento di peso del governo Renzi ad entrare in vigore è quello che rende più flessibili i contratti a termine. Il decreto legge, approvato la scorsa settimana dal consiglio dei ministri, è stato firmato ieri dal Capo dello Stato e pubblicato nella Gazzetta ufficiale. Un provvedimento quello che entrerà in vigore, che rientra appieno nella riforma pro-precarietà che Renzi ha millantato e il cui nome rimbalza da diverse settimane nei media mainstream, con il termine Job Act. Le misure introdotte nel decreto sul lavoro riguardano soprattutto i contratti e l’apprendistato, costituendo così una condizione di precarietà senza limiti.

Ascolta la diretta con Andrea Fumagalli, professore ordinario dell’Università di Pavia

fumagalli_21marzo014


Current track
TITLE
ARTIST