Spending review e il giorno di san Matteo

Scritto dasu 19 Marzo 2014

san matteoIl commissario alla spending review di Renzi, Carlo Cottarelli, ha presentato in Senato un piano di tagli che avrebbe l’obiettivo di raccogliere cinque miliardi.
Cottarelli, indossando i panni del tecnico neutrale, nella sua relazione ha tenuto a precisare che i “risparmi” proposti andranno sottoposti al vaglio della politica.

Il com­mis­sa­rio ha par­lato ieri di «sce­nari illu­stra­tivi». Uno di questi scenari contemplerebbe un “con­tri­buto di soli­da­rietà” da parte dei pen­sio­nati: Cot­ta­relli parte da chi ha 26 mila euro di reddito annuo, pari a poco più di 2000 euro lordi al mese. Non certo pen­sioni d’oro.

Le scelte finali le farà Mat­teo Renzi, saltando a piè pari lo stesso mini­stro dell’Economia Pier Carlo Padoan: Cot­ta­relli ha dichiarato che entro la pros­sima set­ti­mana spo­sterà il suo uffi­cio a Palazzo Chigi, dove defi­nirà il qua­dro dei tagli in vista del Def e del piano com­ples­sivo che verrà ulti­mato in set­tem­bre.

La cifra che più ha colpito i commentatori politici sono gli 85.000 esuberi nella pubblica amministrazione. Secondo Cottarelli si otterrebbe la riduzione dei lavoratori del pubblico impiego, bloccando del tutto il turn over, già oggi sensibilmente ridotto. Il commissario ha tenuto a precisare che la sua era «una prima stima di mas­sima che va affi­nata in base alle effet­tive riforme che dovranno essere chia­rite nel corso del 2014», con­fer­mando dun­que che la minac­cia c’è.
Non pare peregrino sospettare che una cura alla greca, con migliaia di licenziamenti, attenda l’Italia.

Se si mescolano gli scenari di Cottarelli con le suggestioni di Renzi, il quadro che emerge non è molto allegro. Estensione della precarietà, controllo delle insorgenze sociali tramite il sussidio di disoccupazione condizionato alla schiavitù, licenziamenti nel pubblico impiego, tagli alle pensioni. Chi sa? in questo modo Renzi potrebbe anche farcela a mantenere la promessa di san matteo: pagare i debiti della pubblica amministrazione verso le imprese..

La solidarietà all’italiana: dal povero al ricco per il bene di tutti.

Ne abbiamo parlato con l’economista Francesco Carlizza

Ascolta la diretta:

francesco_tagli


Current track
TITLE
ARTIST