A proposito della riforma penitenziaria in Grecia

Scritto dasu 7 Luglio 2014


08img_6666-199x300Pubblichiamo un’intervista ad una compagna greca sulla riforma penitenziaria in Grecia contro la quale 4500 prigionieri hanno dato vita ad uno sciopero della fame conclusosi il primo luglio

(…) Il disegno di legge è stato discusso il 17 giugno.  Questo disegno di legge propone la creazione di tre tipi di sezioni con un aumento proporzionale del livello repressivo. I prigionieri detenuti accusati di reati finanziari verranno relegati nelle sezioni “più tranquille” chiamate sezioni di tipi A. La maggior parte dei prigionieri verrà detenuta in terribili condizioni nelle sezioni di tipi B. Contemporaneamente verranno create le sezioni di tipo C per prigionieri ritenuti “speciali e socialmente pericolosi”. 

 

Il bersaglio di questa legge sono gli anarchici ed i comunisti detenuti per le loro azioni politiche e i prigionieri non sottomessi, ovvero quelli che non smettono di lottare contro la dura realtà del carcere ed infine i detenuti per crimini organizzati.

Interv grecia


Current track
TITLE
ARTIST