Sciopero generale perchè…appuntamenti a Torino

Scritto dasu 11 dicembre 2014

Sono diverse le ragioni per scendere in piazza domani 12 dicembre per lo sciopero generale che vedrà oltre 50 manifestazioni in tutta Italia. Da quelle della CGIL, che l’ha indetto per difendere il proprio ruolo concertativo messo in discussione dal governo Renzi, a quelle delle realtà del sindacalismo di base e del movimento che hanno già animato la giornata del 14 novembre su contenuti ben più profondi come reddito per tutti/e, diritto alla casa, difesa dei territori dalle grandi opere etc.

Per la CUB si tratta anche di denunciare che modello concertativo e Jobs Act sono uno la conseguenza dell’altro, e di rivendicare un ruolo per i sindacati che non hanno accettato l’infame accordo sulla rappresentanza dello scorso 10 gennaio. Di questo e del presidio in piazza Castello a Torino ci ha parlato stamattina Cosimo Scarinzi:

2014.12.11-cosimo

Per studenti, occupanti di case e altre realtà di movimento l’appuntamento a Torino è alle 9 in piazza Vittorio Veneto per uno spezzone sociale che Dana ha presentato ai microfoni:

2014.12.11-dana

Per dare visibilità alla mobilitazione per i prigionieri No Tav ci sarà anche un presidio No Tav in piazza San Carlo a partire dalle 9,30.


Current track
TITLE
ARTIST