Isis: un’economia-mafia

Scritto dasu 3 Aprile 2015

Un recente report di Reuters ci dice che lo Stato Islamico guadagna qualcosa come 2.9 miliardi di dollari l’anno, attestandosi come il gruppo terroristico più ricco al mondo. Da dove viene così tanta forza economica? E soprattutto, come riesce un sistema economico così vasto ad essere così resiliente e a sopravvivere a sanzioni, controllo dei trasferimenti bancari internazionali e altre misure che stati e organismi internazionali stanno attuando per limitare l’attività economica dello Stato Islamico?

Abbiamo affrontato la questione con Francesca Tomasso, ricercatrice dell’Università di Torino, collaboratrice di East Journal

ISIS_mafia

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST