Rojava, Turchia, Siria, movimento contro la guerra

Scritto dasu 20 Giugno 2016

CiVA9LXWgAA4iyTNella giornata di ieri al parco del Valentino di Torino la Carovana per il Rojava ha presentato un quaderno dal titolo “Ser sinor – confine, guerra e rivoluzione”. Nell’opuscolo i report della missione dell’anno scorso sul confine turco-siriano tra Suruc e Kobane si alternano a capitoli di analisi sulla situazione politica, con particolare riferimento allo stato turco e alle sue strategie di guerra, di cui la Nato, la UE e l’Italia sono complici attivi. Nella foto emblematica, bombardamenti sulla città di Nusaybin, in territorio curdo-turco, fotografati da un compagno dalla città curdo-siriana di Qamishlo.

La Carovana intende proseguire la sua attività sia sul fronte della solidarietà internazionalista concreta ai popoli del Rojava, sia su quello della lotta contro le ingerenze imperialiste nell’area.

Ascolta l’intervista di stamattina a Claudio:

Unknown

Il prossimo giovedi 23 giugno alcune componenti del movimento no war romano hanno organizzato un seminario sulla situazione in Siria (vedi dettaglio sul sito www.forumpalestina.org), al quale parteciperanno anche esponenti di fazioni filo-Assad. L’auspicio è che da questi eventi scaturisca una rinnovata campagna di denuncia del militarismo e della guerra, di cui l’Italia renziana è protagonista soprattutto in quanto produttore e venditore di armi ai paesi più disparati.

Ascolta l’intervista con Maurizio Musolino, uno dei relatori al seminario :

Unknown

 


Current track
TITLE
ARTIST