La finanziaria del referendum dopo il referendum

Scritto dasu 8 Dicembre 2016

votazione-senato-835La legge di stabilità è l’ultimo provvedimento di uno dei governi più anti-sociali di sempre: il governo Renzi. Una legge pensata per dare mancette pre-referendaria e spostare pacchetti di voti ma che ha dato scarsi risultati visto il risultato della consultazione del 4 dicembre. Approvata in fretta e furia, la finanziaria post-referendum ha persino eliminato alcune misure sociali già annunciate come l’aiuto ai malati vittime dell’ILVA di Taranto.

Sullo sfondo un UE che continuerà a pretendere sacrifici sui conti nonostante la battuta di arresto rappresentata dallo stop alla riforma costituzionale.

Ne abbiamo parlato con Marta Fana, ricercatrice in economia a Parigi

martafafina


Current track
TITLE
ARTIST