Pisa, lavoratori contro il ricatto degli appalti

Scritto dasu 20 Febbraio 2017

Continua la lotta dei lavoratori licenziati con il cambio appalto presso AVIS autonoleggi all’aeroporto di Pisa: tra blocchi, investimenti ai blocchi, picchetti e scioperi degli operai dell’indotto, da dicembre anima i piazzali e ieri si è posta alla testa del corteo partito dal quartiere di San Giusto a Pisa per raggiungere l’aeroporto internazionale G. Galilei. La manifestazione ha puntato il dito contro il sistema degli appalti che regolamenta lo sfruttamento aumentando le plusvalenze delle multinazionali con maggior sfruttamento, ricattabilità e isolamento per i lavoratori.

Il corteo partito da via Pardi in San Giusto ha rapidamente raggiunto l’aeroporto bloccando la viabilità e per poi entrare, successivamente, fin dentro al terminal partenze e arrivi portando disordine tra i passeggeri in attesa di imbarcarsi ma soprattutto a SAT, la società che gestisce lo scalo di Pisa e che tutela il sistema di appalti e sfruttamento dell’indotto aeroportuale. Ha poi proseguito verso il terminal autonoleggi dove, per l’ennesima volta in occasione di una protesta, AVIS ha fatto serrata, ritirando anche le macchine dai parcheggi.

Ascolta la diretta con Kevin, uno dei lavoratori licenziati a Pisa

Kevin lavoratori autonoleggio Pisa

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST