Ma è poi così difficile raccontare l’Argentina?

Scritto dasu 12 maggio 2018

Probabilmente no, la vera difficoltà è rendere palesi le strategie innescate per riportare il paese sempre nelle mani delle lobbies finanziarie, ricattabile da Usa e sistemi iperliberisti a condizionare la politica e smantellare il welfare, indispensabile per la enorme quantità di indigenti, prodotti dalle stesse ricette che dovrebbero curare le crisi ricorrenti. Il debito – inventato di sana pianta – come clava per ottemperare all’incarico ricevuto dal Fondo monetario internazionale al momento della elezione, MAcrì ha fatto scattare il suo gioco sporco e le conseguenze si sono cominciate a vedere… anche nelle veline dei giornali internazionali che hanno raccontato eventi trasfigurati dalal solita lente deformante del luogo comune, del grottesco immaginario che scatta immediatamente al nome evocatore di Argentina

Ascoltate come Alfredo Somoza riesce invece a rendere chiari i meccanismi ora in atto, senza dimenticare quali sono i trascorsi del paese, enumerando i reali bisogni e immaginando dove si finirà:

L’Argentina di Macrì


Current track
TITLE
ARTIST