A Torino lavoratori antifascisti ricordano la strage del 18 dicembre 1922

Scritto dasu 17 Dicembre 2018

Il 18 dicembre si commemora la strage di Torino del 1922, una serie di crudeli omicidi commessi dalle squadre fasciste di Piero Brandimarte in una feroce caccia all’uomo in tutta la città. Le vittime accertate furono 11 e 20 circa i feriti, oltre la distruzione della Camera del lavoro, del Circolo anarchico dei ferrovieri, delle sedi de “L’Ordine Nuovo” di Gramsci e del Circolo Carlo Marx.

Da alcuni anni l’Associazione intitolata a Pasquale Tavano, militante e sindacalista antifascista prematuramente scomparso, formata da tranvieri e altri lavoratori, organizza delle iniziative di commemorazione, che hanno anche lo scopo di stimolare l’impegno contro il razzismo e il fascismo di oggi.

Ascolta l’intervista di stamattina a Riccardo:

riccardo


Current track
TITLE
ARTIST