Autore: lasantamessa

Non appena il Mali ha ottenuto l’indipendenza dalla Francia, nel lontano 1960, sono iniziate le ribellioni delle genti tuareg nella parte nord del paese, l’Azawad, che rivendica l’autonomia come parte dell’immensa terra senza confini abitata storicamente dai berberi e oggi spartita tra Mali, Algeria, Niger e altri stati. Al culmine della quarta ribellione, il 6 […]

Ieri sera verso le 23 alcuni reclusi nell’area rossa del CIE di Torino hanno dato alle fiamme due moduli abitativi per protestare contro il fatto che erano stipati in sovrannumero in stanze previste per sei persone, dovendo dormire per terra e dividere un solo bagno. Per tutta risposta le guardie hanno di nuovo spostato i […]

Quest’oggi nello spazio dedicato all’Africa parliamo del Ciad, paese dell’Africa tropicale  ed ex colonia francese che purtroppo sin dall’indipendenza formale, nel 1960, ha mantenuto la servitù nei confronti di Parigi attraverso dittatori corrotti di cui l’ultimo è Idriss Deby, in carica dal 1996. Il sud del paese è quello più ricco e abitato, e recentemente […]

Stamattina intorno alle 8 a Messina la polizia ha sgomberato per la seconda volta il Teatro Pinelli, occupazione esistente da oltre un anno nella città dello Stretto e sede negli ultimi mesi di molte attività. I circa venti compagni/e presenti all’interno della struttura di via Valore sono stati identificati e sono stati saldati gli ingressi. […]

Domenica 12 gennaio Radio Africa Without Borders è in parte dedicata al capodanno berbero  (Yennayer), ricorrenza che si celebra il 12 gennaio e che quest’anno ci porta nell’anno 2964, secondo il calendario che si fa iniziare dalla vittoria delle tribù amazigh della Libia contro l’esercito del faraone egiziano. A questo link un articolo molto interessante […]

Domenica 5 gennaio Radio Africa dedicata al Kenya prima dell’indipendenza, e quindi a due figure fondamentali della lotta pluridecennale che nel 1963 ha portato questo paese a diventare una repubblica (anche se oggi la colonizzazione inglese prosegue in forma più velata). Waiyaki Wa Hinga era un leader tribale Kikuyu, nel 1890 firmò un trattato con Fredrick […]

All’inizio di dicembre la Francia ha avviato l’Operazione Sangaris, inviando 1600 soldati per contenere una ribellione nella Repubblica Centrafricana, ribellione che alcuni mesi fa ha portato alla caduta del presidente filofrancese Bozizè, sostituito da Michel Djotodja, membro del partito rivoluzionario Seleka (Alleanza). Finora il contingente francese ha però avuto vita dura, perciò la Francia ha […]

Domenica 15 dicembre Roihlahla (Nelson) Mandela è stato sepolto nel villaggio di Qunu in Sudafrica. Su Radio Blackout in mattinata è andato in onda un approfondimento sulla vita e la figura di Mandela, e nella parte finale per collegare la vicenda sudafricana con la lotta all’apartheid in corso oggi in Palestina abbiamo intervistato Maurizio Musolino, […]

CIE Trapani, domenica 1 dicembre ore 10,30. A distanza di due settimane dalla diretta in cui erano state denunciate le condizioni di vita pesantissime nel CIE (vedi https://radioblackout.org/2013/11/cie-di-trapani-situazione-insostenibile/), in una nuova intervista con un recluso apprendiamo che venerdi 29 novembre sono stati portati al centro i reduci da uno sbarco nei pressi di Trapani; con essi […]

E’ il titolo di un volantino distribuito domenica 1 dicembre allo stand della Costa d’Avorio alla fiera Cioccolatò in piazza S.Carlo a Torino. Di seguito il testo: Secondo varie fonti la Costa d’Avorio esporta almeno il 35% del cacao mondiale, e nel paese sono presenti le maggiori multinazionali straniere (Nestlè, Mars, Mondelez, Danone etc.). Queste multinazionali […]

Preceduto da un brano musicale autoctono, un breve approfondimento sul Madagascar, la sua storia, il suo popolo e la sua cultura. Quest’isola fu colonia prima inglese e poi francese, e come tale utilizzata dai francesi, insieme alle vicine isole Reunion, come prigione per i ribelli al colonialismo provenienti dal continente. Ottenne l’indipendenza nel 1960 e […]

Tra i meriti di Gamal Nasser, protagonista del colpo di stato anti-inglese del 1952 e primo presidente dell’Egitto repubblicano (nella foto del 1959 è ritratto in compagnia del Che), ci fu l’appoggio alla lotta autonomista della Repubblica del Rif, territorio berbero nella parte nord dell’attuale Marocco. Egli concesse i funerali solenni al leader berbero Abdelkrim […]


Current track
TITLE
ARTIST