Elezioni Cile 2013: Bachelet voce del popolo?

Durante la puntata di FRITTURAMISTA di martedì 19/11/2013 abbiamo sentito, in diretta da Santiago del Cile, Enrico Riboni* per fare un commento a caldo sulle elezioni 2013 del Cile:

La spunta (1) Michelle Bachelet con il 46.7 % (Concentracion centro-izquierda) sulla (2) Evelin Matthei al 25% (Allianze centro-derecha) si andrà quindi al ballottaggio il 15/12/2013: Destra – alla deriva, infatti il candidato Franco Parisi 10%, a destra della (2), dichiara “non voto perché la (2) è una persona mala” ; Sinistra – se sommiamo le divisioni ed aggiungiamo i verdi arriviamo ad un misero 6%. Il 56% degli aventi diritto va a votare.

Nota Positiva: Il PC piazza due lider dello storico movimento studentesco (ma la scommessa vinta quanto riuscirà ad influenzare il nuovo governo?)

Nota negativa: la destra può ancora bloccare la riforma della costituzione (predisposta dal regime militare di Augusto Pinochet nel 1980) perché  la nuova maggioranza  non supera la soglia dei 2/3 degli eletti.

Gli studenti che hanno fatto prova di buona trasmissione della
memoria nel primo pomeriggio di ieri hanno occupato la sede
ellettorale della Bachelet e si sono chiusi dentro per ricordare alla
candidata siocialista la repressione che avevano subito durante il suo
precedente mandato. *

Buon ascolto.

cile




Current track
TITLE
ARTIST