posteitaliane: un pacco di licenziamenti.

La più grande azienda italiana si chiama Poste Italiane e come dice il nome stesso, di posta dovrebbe vivere, ma in realtà, sono talmente moderni che non rinnovano i contratti di appalto per il recapito di posta attivo nel mezzogiorno, e quindi ci sono circa 600 lavoratori che sono al termine del contratto che non verrà rinnovato.
Così ragiona Poste, ignorando l’obbligo di legge della copertura postale, e ignorando anche la dignità e la caparbietà di lavoratori giovani e privi di ogni sostegno statale di walfare.
Così si perde il lavoro nella Italia di ScodinzoLetta e compari vari, così i lavoratori stanno lottando per i loro diritti , la loro dignità, e gli obblighi di legge ignorati da una azienda che preferisce bruciare decine di milioni nella truffa di Alitalia piuttosto che concentrarsi nel proprio  “core business” della distribuzione postale, ignorando anche il florido mercato dei pacchi legato agli acquisti fatti sulla rete.
Ne abbiamo parlato con Sandro della Cgil di Roma,
Buon ascolto.

pacchi2




Current track
TITLE
ARTIST