blackout

Pagina:2

E’ di pochi giorni fa la notizia del progetto di riconversione delle palazzine dell’Ex Moi in appartamenti per social housing, destinati a far convivere manager di passaggio, studenti e famiglie con difficoltà economiche, in uno stato di armonia interclassista difficile da immaginare al di fuori delle dichiarazioni programmatiche del Comune. La questione abitativa infatti non […]

La procura di Bologna ha disposto 5 divieti di dimora e 1 obbligo di allontanamento per le Maschere Bianche, collettivo che ha deciso di puntare il dito contro i Padroni di Merda che non pagano i dipendenti, sfruttando la loro condizione precaria. Una lavoratrice non può più avvicinarsi a negozio dove lavorava, e dove abitano […]

In seguito all’operazione “Ritrovo” scattata il 13 maggio, 7 compagni sono detenuti preventivamente in carcere. Elena e Nicole a Piacenza, e hanno raccontato in una lettera i primi giorni in carcere, stanno bene e sono combattive. Duccio e Guido si trovano a Ferrara, in quarantena nella sezione dei nuovi giunti, in cella insieme. Leo e […]

Mercoledì 20 maggio un presidio di infermieri si è riunito davanti al palazzo della Regione a Torino. Innanzitutto hanno voluto ricordare i 40 colleghi deceduti durante l’epidemia vittime delle negligenze di chi gestisce la sanità, sia per anni di tagli che hanno penalizzato il personale, sia per la totale impreparazione strutturale: pochi tamponi, dpi non […]

La Grecia è uno dei paesi europei che ha subìto meno l’emergenza sanitaria. Il governo greco ha sfruttato la pandemia per imporre misure favorevoli ai padroni e che, presumibilmente, rimarranno anche dopo. Ora ci si appresta ad affrontare una “nuova normalità”. I quartieri di Atene più colpiti dal virus sono quelli abitati dall’alta borghesia, in […]

La questione dei braccianti irregolari nelle campagne italiane è uscita alla ribalta in tempi di pandemia. La “sanatoria” approvata il 13 maggio rispecchia gli interessi in campo: le pressioni della filiera agroalimentare per assicurarsi manodopera a basso costo e l’agenda politica che fa dell’opposizione alla migrazione il suo cavallo di battaglia. Infatti, i permessi di […]

Lunedì 4 maggio è stato smantellato il campo per l’emergenza freddo di piazza d’Armi a Torino, dove trascorrevano le notti circa 100 persone senza fissa dimora. Se l’epidemia e l’imperativo di rimanere in casa sembravano aver fatto emergere la questione abitativa, ad oggi non si vede all’orizzonte nessuna soluzione. Più di 30 senzatetto hanno deciso, […]

Nello stabilimento logistico Tnt/FedEx di Peschiera Borromeo, Milano, 66 facchini attendevano un’assunzione diretta dall’azienda, senza mediazione di agenzie interinali. La notte tra il 3 e il 4 maggio, poche ore prima dell’inizio del turno, hanno scoperto di essere stati sospesi. E’ allora iniziato uno sciopero dello stabilimento con l’occupazione dei capannoni. La protesta si è […]

L’autoproclamazione a capo del governo libico del generale Haftar non è stata accolta positivamente, né in patria né dai suoi sponsor esteri. Dopo un periodo in cui Haftar sembrava avanzare inarrestabile verso Tripoli, oggi il generale vive un momento di forte crisi. Al-Sarraj recupera terreno e strappa territori all’Esercito Nazionale Libico. In tutto questo, ciò […]

Per il 30 aprile e 1 maggio 2020 i SiCobas hanno indetto due giornate di mobilitazione generale, al di là delle affiliazioni sindacali e dei settori. In questo contesto, che coniuga difficoltà di manifestazione, rischi sul lavoro, mancanza di tutele sanitarie e contrattuali, aumento della disoccupazione e della povertà, contrapposti a una retorica di “ricostruzione” […]

Nella giornata di ieri, 30 aprile 2020, ha avuto luogo un presidio davanti a Palazzo Chigi. Noi Restiamo Roma, Asia USB e movimenti per l’abitare si sono presentati con le dovute accortezze stendendo uno striscione che ricorda che le fasce marginali della società non possono subire le conseguenze economiche della crisi causata dal Covid19. Ne […]

Il Libano ha di recente dichiarato il default e sta vivendo una grave crisi economica acuita ulteriormente dall’emergenza sanitaria in atto. Quarantena e coprifuoco serale non hanno, però, fermato le proteste che hanno infiammato le serate libanesi in diverse zone del paese. Tra i principali obiettivi dei manifestanti ci sono le banche, sovente prese di […]


Current track
TITLE
ARTIST