renzi

Pagina:3

Si susseguono da diversi mesi i roboanti annunci di Matteo Renzi che quest’estate gongolava sul fatto che, in Italia, i lavoratori stabili sarebbero aumentati addirittura del 36% dopo la recente riforma sul lavoro. Insomma, come direbbe il premier, è l’Italia che riparte? In realtà la situazione è ben diversa, il Jobs act non ha creato […]

Renzi annuncia di voler tagliare le tasse. Come Berlusconi. Renzi con ogni probabilità non taglierà le tasse, ma le aumenterà. Come Berlusconi. Da bravo venditore gli cambierà nome. Come con l’ICI, che non c’é più ma la pressione fiscale sulla casa è passata da 2 a 11 miliardi. Ma Renzi non è Berlusconi. Renzi è […]

Il progetto “La buona scuola” di Renzi non solo non costituisce una novità ma si pone in piena continuità con le politiche di aziendalizzazione adottate da tutti i governi (sia di centro sinistra che di centro destra) che si sono avvicendati negli ultimi 20 anni. Per il neoliberismo l’efficacia e efficienza dei servizi pubblici (sanità, […]

Matteo Renzi ha minacciato di far slittare al 2016 la riforma della scuola e soprattutto l’assunzione di centomila precari contenuta nel disegno di legge. Il premier Renzi ha accusato le opposizioni di aver proposto troppi emendamenti e in questo modo di aver rallentato i tempi di approvazione della legge. Il termine per approvare la legge […]

I dati sull’adesione al blocco degli scrutini, indetto dai sindacati base come forma di boicottaggio attivo della “Buona Scuola” voluta da Renzi e Giannini, ha raggiunto in diverse regioni italiane ottimi risultati. In Toscana, Emilia Romagna e Lazio si parla di una partecipazione tra l’80 e il 90%. Il blocco è stato forte anche a […]

Matteo Renzi è in calo di consensi e certo l’imposizione di una stretta autoritaria a scuola potrebbe fargliene perdere parecchi. In dirittura d’arrivo ha lanciato uno spot elettorale sulle pensioni. Ieri il Consiglio dei ministri ha approvato il bonus che dovrebbe garantirgli di fermare una possibile emorragia elettorale: 500 euro medie una tantum solo per […]

Ieri sciopero della scuola. Piazze piene ed aule vuote per manifestazioni inferiori nel numero a quelle di sette anni fa contro la Gelmini, ma caratterizzate dalla massiccia presenza dei docenti, mentre studenti e famiglie erano in ranghi piuttosto ridotti. Manifestazioni quindi pienamente rappresentanti una categoria che si sente colpita dal DdL “Buona scuola” ben più […]

Giornata di grande mobilitazione oggi nella scuola. Tutti i sindacati del settore scolastico – cioè del personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario – hanno proclamato lo sciopero per protestare contro il disegno di legge noto come la Buona scuola, la riforma scolastica ora in discussione alla camera dei deputati. La sensazione è che quello ancora […]

Matteo Renzi verrà a Mantova domenica 19 aprile per un tour elettorale ed è importante dimostrargli che i suoi annunci, le comparsate televisive, i tweet e le camicie bianche, fuori dal circo mediatico, valgono meno di zero. Perché il “Jobs Act” peggiora e peggiorerà la vita di milioni di persone italiane e immigrate che ogni […]

Rinviata ulterioremente l’approvazione della “Buona Scuola”. Renzi ha infatti deciso di rinviare a mertedì la proposta sulla riforma scolastica. Ma non solo. Il premier ha anche comunicato di non volersi più affidare ad un decreto legge, ovvero proposta del governo ed immediata entrata in vigore seguita da una successiva approvazione parlamentare, ma ad un normale […]

Un pugno di mosche. Ecco quanto si è trovato in mano il CIPE venerdì scorso, dopo decenni di studi e centinaia di milioni spesi. Il progetto dei francesi? Non pervenuto, semplicemente non l’hanno fatto. Quello della parte italiana? Non va bene, è da cambiare. Niente progetto complessivo dell’opera, niente costo certo: un capolavoro di geometrica […]

I decreti attuativi del job act – sui quali l’info di Blackout ha proposto ieri un primo interessante approfondimento – mostrano la trama reale della tela intessuta da Matteo Renzi. Ben lungi dall’abolire i contratti precari, Renzi li rende più appetibili ed elastici per il padronato. I Co. Co. Pro. perdono per strada il “Pro”. […]


Current track
TITLE
ARTIST