Perquisizioni ed arresti a Torino

All’alba del 12 maggio 2010 quattro occupazioni (Asilo, Barocchio, Askatasuna, Mezcal) e diverse abitazioni private sono state oggetto di perquisizione da parte di polizia e digos, che hanno inoltre notificato 16 provvedimenti, di cui 7 arresti: 3 in carcere e 4 ai domiciliari (agenzie). I reati contestati sarebbero resistenza, lesioni e travisamento, con l’aggravante di aver agito in più di cinque, da ricondursi alla giornata del 10 dicembre 2009 quando, a seguito dello sgombero de L’ostile in corso vercelli, ci furono scontri tra solidali e forze dell’ordine.

Ancora un’azione repressiva contro chi continua a praticare forme di resistenza e di opposizione attraverso la pratica dell’autogestione, dell’azione diretta e della difesa degli spazi sociali.

Esprimiamo solidarietà a tutti gli inquisiti, praticandola attraverso i metodi che da sempre caratterizzano Radio Blackout, garantendo  libera informazione su quest’attacco al mondo dell’antagonismo.

Ricordiamo ancora una volta il tentativo di censura nei confronti di Radio Blackout,con la scadenza del contratto di concessione dei locali comunali il prossimo 30 giugno, e rivendichiamo come diritto di informazione la copertura data da questa emittente a quanto stava accadendo a Torino durante lo sgombero dell’Ostile il 10 dicembre 2009

La Redazione di Radio Blackout

Potrebbe anche interessarti...