Arresti e perquisizioni contro il movimento No Tav

gennaio 26, 2012 in L'informazione di Blackout, NO TAV

Questa mattina all’alba una maxioperazione di polizia, partita dalla Procura torinese, ha coinvolto decine di compagni, amici, attivisti no tav.

Qui a Torino, molte perquisizioni in case private e in quasi tutte le case occupate e centri sociali cittadini. Una quindicina i compagni e le compagne fermati e tradotti in carcere a Torino e provincia,un’altra quindicina tra Valsusa (2) Milano (5) Roma (2) Genova… Non siamo ancora in grado di fornire i dettagli e i numeri precisi, in quanto non è ancora certo quali siano i fermi, quali le custodie cautelari in carcere, e le misure restrittive (obblighi di dimora ecc.).

I capi di imputazione si riferiscono agli incidenti scoppiati durante le giornate di resistenza allo sgombero della Libera Repubblica della Maddalena il 28 giugno 2011 e del 3 luglio 2011, quando decine di migliaia di persone assediarono il “cantiere-fortino” della Maddalena a Chiomonte.

In Valsusa si preparano già iniziative per la giornata di oggi (giovedì 26) alle 14,30 conferenza stampa al presidio di Vaie, alle 20,30 Fiaccolata a Bussoleno (partenza dalla stazione ferroviaria)

Tra gli arrestati diversi redattori di questa radio.

Radio Black out è, ovviamente, vicina e solidale con tutti gli arrestati e perquisiti.

A sarà dura! Si parte e si torna insieme! Ora e sempre No Tav!

LIBERI TUTTI!

Condividi...Share on Google+0Tweet about this on Twitter14Share on Facebook89