Il via al processo NoTav dentro l’aula bunker

2013-02-01-09.42.54Continua il processo NoTav a danno dei 53 notav imputati per le giornate del 27 giugno e del 3 luglio 2011 in Val Susa. La novità di questa udienza viene rappresentata dal luogo in cui si svolgerà il processo: un’aula bunker militarizzata. Durante questa udienza è stato letto un comunicato di protesta da parte degli imputati non intenzionati a essere partecipi del processo farsa. Durante la mattinata dopo le identificazioni lavoriose, ci sono state leggere cariche sia all’esterno che all’interno del tribunale dopo la lettura e la successiva uscita dall’aula degli imputati che hanno così inteso lasciare soli i giudici nel loro bunker e questo ha dato la stura agli spintoni dei poliziotti che pretendevano di nuovo di identificare coloro che stavano uscendo e sono stati dichiarati contumaci dal giudice. Molte le persone che hanno portato la loro solidarietà dentro e all’esterno dell’aula bunker.

Ascolta la corrispondenza con Dana, redattrice di Radio Blackout presente nell’aula

dana_processonotav_1febbraio13
Ascolta la corrispondenza con Orazio, redattore di Radio Blackout dopo le leggere cariche avvenute all’uscita dell’aula

orazio_processonotav_1febbraio13
Ascolta la corrispondenza con Guido, uno degli imputati del processo

guido_notav_processo1febbraio

 

Potrebbe anche interessarti...