Palestina occupata, aggiornamenti sullo sciopero dei prigionieri dopo la morte di Arafat Jaradat

Palhunger

Dalla Palestina una diretta con Michele Giorgio (Il Manifesto – Nena News) sulla situazione dei prigionieri in sciopero della fame e sulla prospettiva di una Terza Intifada nelle strade della Cisgiordania dopo la morte sotto tortura di Arafat Jaradat in un carcere israeliano.

Da Michele arriva la notizia che proprio poche ore fa Samer Issawi è stato trasferito dalla clinica del carcere di Ramleh in un ospedale israeliano (non è chiaro il motivo), mentre altri due prigionieri in sciopero della fame da quasi 100 giorni hanno sospeso la protesta dopo la notifica della liberazione alla prossima scadenza della detenzione amministrativa.

In conclusione, alcune valutazioni sulla situazione in Siria in concomitanza con l’arrivo a Roma del segretario di stato americano Kerry per rinnovare l’appoggio ai “ribelli”, forse per arrivare a rovesciare il governo di Assad o forse solo per mantenere un’interessata situazione di crisi e quindi di debolezza del paese. Al prezzo di vite umane innocenti quotidianamente sacrificate.

michelegiorgio28.2

Potrebbe anche interessarti...