Torino: la lotta contro CIE e carcere continua

Dopo gli arresti dei quattro compagni di mercoledì scorso, la lotta contro retate, sfratti, sgomberi, CIE e carcere continua. Lo scorso fine settimana si sono svolte due iniziative a Torino. Sabato 23, all’angolo tra Corso Giulio Cesare e Corso Emilia, si è tenuto un presidio che ha raccontato ai passanti l’attuale situazione dei Cie in Italia. Nel momento in cui i compagni hanno provato a fare una scritta sulle colonne di Casa Aurora, l’ex fabbrica tessile che si affaccia su Corso Giulio, un dirigente incaricata della gestione della giornata ha ordinato ai reparti mobili di circondare minacciosamente il gruppo.

Domenica 24 si è tenuto invece un presidio al carcere delle Vallette. Più di cento compagni hanno salutato Erika, Paolo, Toshi e Luigi e i tre No Tav Francesco, Graziano e Lucio, il cui processo si concluderà mercoledì prossimo.

Ne abbiamo parlato con Francesco, che ci ha fatto una breve cronaca dei due presidi ed ha ricordato l’appuntamento di mercoledì ai cancelli della centrale di Chiomonte, in attesa della sentenza.

Ascolta la diretta

francesco_presidio contro i cie e il carcere_sentenza notav

 

Potrebbe anche interessarti...