In corso di realizzazione un’inchiesta sui morti nei CIE italiani

“Morti di CIE – Storie di ordinaria detenzione amministrativa” è un progetto d’inchiesta autonomo e indipendente che, attraverso il lavoro di studiosi ed esperti delle tematiche del diritto dell’immigrazione, antropologi, fotografi, videomakers, giornalisti e grafici, tutti impegnati nell’attivismo per la tutela dei diritti umani, vuole raccontare e analizzare ogni singolo caso di decesso all’interno delle strutture di detenzione per migranti irregolari dal 1998 ad oggi.
L’inchiesta vuole capire come la Magistratura italiana ha valutato e giudicato ogni singolo caso, e se per questa ci sono dei colpevoli o meno. Il progetto non ha finalità giustizialiste, non si pone l’obiettivo di trovare una “giustizia legale”, giuridica, o peggio, una giustizia meramente tribunalesca.

Sul sito www.mortidicie.org ci sono le istruzioni per chi vuole contribuire alle spese per la realizzazione di questo lavoro che una volta ultimato potrà essere un utile strumento nella lotta per la chiusura definitiva dei Centri di Identificazione ed Espulsione. Non mancano anche le serate benefit, sabato scorso allo spazio libertario Stella Nera di Modena Alessio Lega ha tenuto un concerto gratuitamente per finanziare il progetto.

Ascolta l’intervista con Nicholas:

Unknown

Potrebbe anche interessarti...