Notificati a Nicoletta gli arresti domiciliari: “Non rispetterò la misura cautelare”

cs8h7wuwcaat_giAll’alba di oggi la questura di Torino ha bussato alla porta di Nicoletta Dosio, volto storico del movimento No Tav, per notificarle i gli arresti domiciliari.

Nicoletta, 70 anni, il 23 giugno si è vista notificare un obbligo di presentazione quotidiana ai carabinieri, ennesima misura cautelare volta a colpire il movimento valsusino contro la linea Torino-Lione. Ma… Sorpresa! Nicoletta e tanti altri imputati hanno deciso di non rispettare le misure preventive mettendo in difficoltà una procura che pensava di potersi permettere ogni tipo di vessazione contro un movimento che continua a far tremare i signori delle grandi opere.

Il 27 luglio il PM con l’elmetto, Rinaudo, ha aggravato le condizioni di Nicoletta sottoponendola all’obbligo di dimora nel comune di Bussoleno. Nicoletta ha reagito con un No tav tour che l’ha portata in giro per tutto lo stivale.

Oggi l’ennesimo aggravamento della misura cautelare, con la notifica degli arresti domiciliari, che Nicoletta ha annunciato ai microfoni di Radio Black Out di non essere intenzionata a rispettare

Ascolta le parole di Nicoletta Dosio

nicoletta

Potrebbe anche interessarti...