Al di là dei tornelli

La lotta degli studenti di Bologna per mantenere aperta al pubblico la biblioteca universitaria di lettere va al di là dei tornelli installati dall’ateneo e smantellati giovedi scorso. Quei tornelli sono un simbolo di confini ben più ampi, dalle recinzioni della fortezza Europa alla gabbia della precarietà che spinge alcuni giovani al suicidio, come Michele, e molti altri a ribellarsi, da Bologna alla banlieue parigina.

Domani gli studenti di Bologna saranno in assemblea, e chiedono alle università italiane di mobilitarsi a livello nazionale nella giornata di giovedi 16 febbraio, contro austerità e repressione, per l’autogestione e la creazione di nuovi spazi di libertà.

Ascolta la diretta di stamattina con Morgan del CUA di Bologna:

Unknown

Condividi...Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Potrebbe anche interessarti...