Parigi in rivolta contro le violenze poliziesche a Theo

Continuano le proteste nelle banlieues parigine a seguito dell’aggressione e stupro del 22enne Theò da parte di agenti della polizia, avvenuto ormai una settimana fa. Il protrarsi dello stato di emergenza colloca l’operato delle forza dell’ordine francesi in uno stato di totale impunità, certo è che quanto accaduto non è un episodio sporadico di violenza da parte della polizia. Sono ancora recenti le ferite che hanno subito le diverse centinaia di manifestanti che, nella scorsa primavera, hanno protestato contro le politiche sul lavoro della Loi Travail, nonchè gli innumerevoli episodi di abusi razzisti della polizia.

I media ed il governo tentano di oscurare la solidarietà e la rabbia delle periferie con la patetica visita in ospedale di Holland al ragazzo vittima di abuso, incontro avvenuto in seguito al rifiuto della famiglia di recarsi all’Eliseo.

Abbiamo sentito in diretta telefonica Mattia un compagno da Parigi

mattia_parigi

Potrebbe anche interessarti...