Raccontare le migrazioni, combattere le frontiere oltre l’emergenzialismo

A partire dalla vicenda di un video esposto presso la mostra “Exodus” al Palazzo della Regione Piemonte, un momento di riflessione con Stefano Bertolino, giornalista free lance, su media e migranti, sulla spettacolarizzazione della sofferenza e sull’emergenzialismo delle notizie.

Il video in questione riporta alcuni frammenti di reportage da zone di confine della fortezza Europa, tra cui l’ormai famosa scena della scorsa estate del funzionario di Genova che insulta i migranti che scappano sugli scogli dei Balzi Rossi di Venitimiglia; la proiezione di questo video è stata dapprima subordinata alla copertura con “beep” delle parolaccie del funzionario stesso, mentre nei primi giorni della mostra l’audio è stato arbitrariamente tolto.

Stefano Bertolino si è occupato di migrazioni e che ha svolto numerosi reportage da zone di cosidetta “emergenza”, da Idomeni e Lesvos, a Ventimiglia e Belgrado.

Unknown

Potrebbe anche interessarti...