No Tav Terzo Valico, indagini su boss Impregilo

Pietro Salini, il grande boss della Salini- Impregilo sarebbe indagato nell’inchiesta della magistratura di Roma e Genova inerente al Terzo Valico. Il riferimento è all’amministratore delegato dell’azienda che detiene il 64% delle quote del Cociv. Cosa gli viene contestato? La turbativa d’asta per aver dato disposizioni di truccare alcune gare d’appalto per i lavori del Terzo Valico.  Si tratterebbe dei lotti Cravasco, Libarna, Vallemme e Pozzolo. Così dopo gli arresti del presidente e del vice presidente del Cociv e del direttore dei lavori del Terzo Valico, siamo arrivati al coinvolgimento supposto dell’amministratore delegato di Salini –・Impregilo. Il movimento No Tav Terzo Valico parlerà anche di questo nell’assemblea popolare già organizzata per domani sera nel paese di Sezzadio. Sull’argomento abbiamo sentito Claudio, un compagno di Alessandria.

claudio alessandria

Potrebbe anche interessarti...