Il primo discorso al congresso di Donald Trump

Lunedì, alcuni funzionari della Casa Bianca hanno svelato l’intenzione del nuovo governo a guida Trump di tagliare la spesa di molti dei programmi politicamente più sensibili del governo federale – in materia di istruzione, ambiente, scienza e povertà – in favore di un aumento di spesa dedicato alle forze armate. La proposta di aumentare le spese militari di $ 54 miliardi di dollari viene presentata il giorno precedente al primo discorso di Trump davanti a una sessione congiunta del Congresso USA. Il discorso viene presentato a un Congresso che di fronte al neoeletto presidente si presenta fortemente diviso e infatti i toni utilizzati dal Presidente USA si presentano moderati rispetto al solito fervore dei suoi comizi elettorali. Parliamo solo di forma però non di sostanza. Il piano politico di Trump, come ci si poteva aspettare, rimane invariato e non c’è alcun accenno di marcia indietro rispetto a nessuno dei punti dell’agenda politica che più hanno fatto discutere negli ultimi mesi. 

Ne abbiamo parlato con Martino Mazzonis della redazione di Left

Martino-Mazzonis-trump

Potrebbe anche interessarti...