Operazione antidroga nel bergamasco: le risposte degli ultras ai racconti della stampa.

All’ alba di martedì 7 marzo la questura di Bergamo ha messo in atto una consistente operazione antidroga. Oltre cento agenti hanno eseguito, tra città e provincia, 26 misure cautelari firmate dal gip: undici persone sono state arrestate e sono finite in carcere, sette ai domiciliari, tre sono state sottoposte a obbligo di dimora e cinque alla presentazione alla polizia giudiziaria. L’operazione ha visto coinvolti anche alcuni frequentatori della Curva Nord Atalantina. Tanto è bastato perchè i maggiori organi di stampa creassero una diretta correlazione tra gli arresti e la curva intera, dipingendo in una narrazione mistificata l’ultras atalantino medio come uno spacciatore di professione. La curva ha risposto con un comunicato che potete leggere qui. Abbiamo voluto anche ascoltare Andrea, un esponente della Curva Nord, per fare più chiarezza sui reali obbiettivi di questa inchiesta e per dare voce a una parte, quella dei tifosi, che viene sempre ignorata dai media main stream.

andrea curva nord

Condividi...Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Potrebbe anche interessarti...