Andrea Soldi: aggiornamenti sul processo e sulla passeggiata antipsichiatrica

Questa mattina al Tribunale di Torino si è tenuta una nuova udienza del processo per la morte di Andrea Soldi, ucciso nell’estate del 2015 nei giardinetti di corso Umbria, a Torino, da un gruppo di vigili urbani che voleva sottoporlo in maniera coatta e violenta a un TSO, un trattamento sanitario obbligatorio.

 

Nelle scorse udienze sono stati sentiti i numerosi testimoni chiamati a ricostruire quanto accaduto il 5 agosto di due anni fa, per stabilire le responsabilità che hanno portato alla morte di Andrea Soldi. Sul banco degli imputati con l’accusa di omicidio colposo, oltre ai 3 agenti della polizia municipale che intervennero sul posto, c’è anche lo psichiatra dell’Asl To2.

 

Nel frattempo sabato nella zona del Balon si sono svolti un presidio informativo e una passeggiata antipsichiatrica per portare l’attenzione sul tema della psichiatria e parlare del processo relativo all’uccisione di Andrea Soldi.

 

Ne abbiamo parlato con Raffaella del collettivo antipsichiatrico Mastrogiovanni:

raffaella_soldi

 

Vedi anche: “Processo Soldi e passeggiata antipsichiatrica

Potrebbe anche interessarti...