A Camp Darby le forze speciali italiane

Scritto dasu 16 Giugno 2020

Il Comando italiano delle operazioni speciali e psicologiche si sposta in provincia di Pisa. Venerdì 12 giugno è stata inaugurata la nuova sede del Comando delle Forze Speciali dell’Esercito (COMFOSE), presente il ministro della Difesa Lorenzo Guerini.
L’area a nord della grande base di Camp Darby, in Toscana, è stata presa in consegna dalle forze armate italiane a seguito della decisione del Pentagono di rivedere le modalità organizzative e di gestione di quello che è il principale hub di stoccaggio di mezzi e sistemi d’arma delle forze terrestri Usa nel sud Europa.
Con un investimento infrastrutturale plurimilionario, l’Esercito italiano ha un nuovo centro strategico dove ospitare le forze d’élite destinate alle guerre “non convenzionali” e alle famigerate operazioni psicologiche.
Il nuovo comprensorio “italiano” a Camp Darby rientra nell’ambito dell’ambizioso programma di rinnovamento del patrimonio immobiliare e di realizzazione di basi militari di nuova generazione denominato “caserme verdi”, per cui l’Esercito prevede di spendere un miliardo e mezzo di euro da qui ai prossimi dieci anni.
Il Comando di COMFOSE che si è insediato nell’area settentrionale di Camp Darby sovrintende alle attività, all’addestramento e all’acquisizione dei materiali delle quattro unità dell’Esercito assegnate alle cosiddette “operazioni speciali”, che verranno trasferite tutte nella nuova base.

Ne abbiamo parlato con Antonio Mazzeo, antimilitarista, insegnante, blogger

Ascolta la diretta:

scarica l’audio

Leggi il suo articolo:

https://antoniomazzeoblog.blogspot.com/2020/06/a-camp-darby-il-comando-italiano-delle.html#more


Continua a leggere

Current track
TITLE
ARTIST