Deflazione, tariffe, guerra di classe

Scritto dasu 23 Febbraio 2016

I dati Istat diffusi ieri offrono l’immagine di un paese in deflazione in tantissime grandi città. Diminuiscono quasi ovunque i consumi, ed i prezzi restano stabili o in leggera crescita.
Fanno eccesione le tariffe – telefoniche – elettriche – del gas – che sono invece in costrante, vertiginoso aumento.
Ne abbiamo parlato con Renato Strumia, esperto di questioni economiche, che ci ha confermato che siamo ancora, sempre più, in piena crisi. Una crisi che contineranno a pagare lavoratori, precari, disoccupati senza prospettive.

Gli anni della crisi sono stati attraversati dai governi e dai grandi attori economici come occasione per tagliare salari, elidere diritti, spezzare le tutele.
Una china discendente e apparentemente inarrestabile. Almeno finchè il conflitto sociale, la guerra di classe, che i padroni conducono senza eclusione di colpi, non troveranno adeguata risposta.

Ascolta la diretta:

2016-02-23-renato-deflazione

Contrassegnato come:

Current track
TITLE
ARTIST