Cosa ne è rimasto di Rosarno?

Scritto dasu 11 Febbraio 2016

Andiamo a Rosarno, nella piana di Gioia Tauro, cittadina calabrese di meno di sedicimila abitanti e che ospita il campo di lavoro per braccianti più grande d’Europa e che dal 2008 si è trovato al centro del dibattito pubblico, oltre che per le aggressioni e soprusi ai danni dei braccianti, anche grazie a diverse rivolte da parte dei migranti che vi lavorano e che hanno avuto la forza di denunciare con rabbia le condizioni di vita indegne per un essere umano e lo sfruttamento lavorativo.
Per parlare della situazione odierna a Rosarno abbiamo avuto ai microfoni Matteo, freelance in collaborazione con Melting Pot e Globalproject

Unknown


Current track
TITLE
ARTIST