Anarres del 17 gennaio. No Tav al bivio. Bruciano i CPR. Piazza santa Giulia nel mirino. Guerra ai poveri su tram e bus. Pubblicità tra tette, jeep e scuola di classe. Un fabbro anarchico nel cuore del secolo breve…

anarres

Come ogni venerdì abbiamo fatto il nostro viaggio settimanale su Anarres, il pianeta delle utopie concrete. Dalle 11 alle 13 sui 105,250 delle libere frequenze di Blackout. Anche in streaming.

Ascolta il podcast:

 



Dirette, approfondimenti, appuntamenti

La scelta di Nicoletta e le prospettive della lotta al Tav

Bruciano i CPR. Il rinnovato impegno nella moltiplicazione e gestione dei CPR dei ministri dell’interno Minniti, Salvini e Lamorgese ha il suo contraltare nella moltiplicazione delle proteste, delle rivolte e delle fughe dai centri. Il CPR di Gradisca, riaperto dopo sei anni e appena ristrutturato, è già al centro di lotte dei reclusi e dei solidali.
A Torino ormai da due mesi si moltiplicano gli incendi che distruggono una dopo l’altra le aree della prigione per migranti. Ne abbiamo parlato con Federico dell’assemblea No frontiere, No CPR del Friuli Venezia Giulia

Patto per sicurezza. Prima tappa piazza Santa Giulia: la nuova frontiera del controllo dell’amministrazione Appendino

Scene di guerra ai poveri su tram e bus

Pubblicità progresso tra tette, jeep e scuola di classe

Umberto Tommasini. Il fabbro anarchico. Autobiografia tra Trieste e Barcellona. Ce ne ha parlato Claudio Venza curatore del libro e docente di storia contemporanea all’università di Trieste

Appuntamenti:

Sabato 18 gennaio
punto info contro retate sui tram e
tornelli
ore 10,30 a
Porta Palazzo

Giovedì 23 gennaio
punto info antimilitarista in via Po 16
ore 15,30

organizza l’assemblea antimilitarista

Venerdì 24 gennaio
cena
veg-vegan indecorosa “no drone”
benefit lotte sociali

ore 20 in corso Palermo 46
prenotazioni: fai_torino@autistici.org
Quanto costa? Tanto da chi ha tanto, poco per chi ha poco. Quanto si può, più che si può

Sabato 25 gennaio
punto info su decoro urbano, controllo, droni spia
ore 15,30 in via Po 16

Venerdì 21 febbraio
Il decoro illustrato
spettacolo di e con Filomena Sottile
ore 21 in corso Palermo 46

Se, come dice Mark Fisher, è più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo, se cioè manca la possibilità di pensare un diverso sistema economico e una diversa organizzazione sociale, di che si occupa davvero la politica istituzionale? Di decoro.
Si occupa di fioriere, aiuole recintate, di panchine antibivacco, di scritte sui muri, di videosorveglianza, di controllo e soprattutto di selezionare chi può stare in città e chi non se lo merita. Sotto la maschera compita e sorridente della buona educazione, del buonsenso, dell’ordine c’è il cipiglio severo di chi si è autonominato “persona per bene” e lo sguardo paranoico di chi, dall’alto del suo privilegio, continua a condurre la lotta di classe contro i poveri.
Filomena “Filo” Sottile questa volta sviscera il libro La buona educazione degli oppressi di Wolf Bukowski e si presenta nei duplici panni della punkastorie e della guida turistica alla città decorosa.

Ogni giorno in giro per la città…
Salta il Tornello!
Con la lotta, il mutuo appoggio e la solidarietà rendiamo gratuiti sin da ora i trasporti pubblici.

Wild C.A.T. Collettivo Anarco-Femminista Torinese
Riunioni ogni giovedì alle 18 presso la FAT in corso Palermo 46
FB
https://www.facebook.com/Wild.C.A.T.anarcofem/

Le riunioni della Federazione Anarchica Torinese, aperte a tutti gli interessati, sono ogni giovedì dalle 21 in corso Palermo 46 – Contatti: fai_torino@autistici.orghttps://www.facebook.com/senzafrontiere.to/

www.anarresinfo.noblogs.org




Current track
TITLE
ARTIST