L’industria del legname che incendia il Cile

Nelle ultime settimane, numerosi incendi di enormi dimensioni hanno devastato il Cile. Non è la prima volta che capitano queste tragedie nella regione, ma come mai sono aumentate di frequenza negli ultimi anni? Cosa c’è dietro questa distruzione che annualmente lascia dietro di sé morti, case, boschi e ettari di terreno distrutti? Tra le cause principali troviamo la quasi completa sostituzione della vegetazione autoctona con piantagioni industriali di eucalipti e pini, introdotti nel luogo per migliorare i profitti in tasca ai magnati dell’industria del legname, che trasformano il territorio in un ambiente estremamente secco e suscettibile ad incendi. Il tutto con l’immancabile complicità del governo.

Abbiamo approfondito la questione nella puntata di liberation front dell’8 febbraio.

Ascolta l’audio qui:

 




Current track
TITLE
ARTIST