Nuove tecnologie, nuova sorveglianza

Nella puntata del 29 marzo, abbiamo approfondito quale ruolo svolgono i nuovi sviluppi tecnologici nel controllo delle nostre vite quotidiane: dal tracciamento degli spostamenti al riconoscimento dei gesti, l’invasività diventa sempre maggiore, sia a casa che negli ambienti esterni che frequentiamo. Non si parla solo di controllo dell’individuo, ma anche di vera e propria previsione dei suoi comportamenti, a fini commerciali e repressivi. E la sorveglianza a volte non viene effettuata solo dai dispositivi tecnologici di nuova e vecchia generazione, ma dalle stesse persone in maniera volontaria, facendoci diventare in tutto e per tutto controllori di noi stessi. Così facendo, l’alienazione sociale aumenta, e contemporaneamente si rafforzano le infrastrutture capitalistiche.

Ascolta la puntata nei seguenti tre audio:

 

 




Current track
TITLE
ARTIST