COMUNICATO STAMPA Riguardo a Libertà e sorveglianze “speciali”

Informazioni evento
Dettagli

COMUNICATO STAMPA
Riguardo a Libertà e sorveglianze “speciali”

In un momento come questo, in cui a destra e a manca si fa un gran vociare sulla libertà di stampa e la sua mancanza, quando vengono indette retoriche manifestazioni fini a se stesse, puntualmente rinviate per onorare la guerra, noi di Radio Blackout ci troviamo di fronte a misure repressive prese nei confronti di due nostri redattori che si apprestano ad affrontare una richiesta di sorveglianza speciale.

Ribadiamo l’impegno di Radio Blackout nel dare voce da 17 anni alle realtà antagoniste di Torino e non solo e  di essere presente nelle lotte, sia per raccontarle che per parteciparvi nel modo consentito dalla peculiarità del mezzo radiofonico.

Modalità proprie anche dei nostri  redattori, che senza mediazioni, si sono battuti e continuano a battersi, anche tramite i microfoni di Radio Blackout, informando e mostrando ciò che altrove vuole e deve essere nascosto e taciuto.

Lo facciamo e continueremo a farlo senza legami politici istituzionali, lo facciamo e continueremo a farlo nonostante questa punizione dal retrogusto fascista, che ha la chiara volontà di rendere muta ogni voce attiva e realmente fuori dal coro.

Per questo esprimiamo tutta la solidarietà possibile ai nostri redattori, ricordando che nessun provvedimento giuridico potrà zittire l’unica vera voce libera dell’etere torinese.

La redazione di Radio Blackout

Current track
TITLE
ARTIST