Anarres del 14 dicembre. Gilet Jaunes: la rivolta della Francia periferica. La strage di Stato e l’assassinio di Pinelli. Lotta contro le frontiere: le condanne per il 22 aprile…

anarres

Abbiamo fatto il nostro viaggio settimanale sul pianeta delle utopie concrete. Dalle 11 alle 13 sui 105,250 delle libere frequenze di Blackout. Anche in streaming

Ascolta il podcast:

In questa puntata:

Gilet Jaunes. La rivolta mette in difficoltà Macron che è obbligato a fare qualche prima concessione. Ne abbiamo parlato con Gianni Carrozza, di radio Paris Plurielle, dove conduce “Vive la sociale!”

49 anni fa una bomba esplodeva nella banca dell’Agricoltura a Milano, uccidendo 17 persone. La questura accusa gli anarchici:  la polizia li rastrella e li porta in questura a centinaia. Uno di loro, dopo tre giorni, viene scaraventato dalla finestra della stanza del commissario Calabresi e muore. Si chiamava Giuseppe Pinelli, anarchico, ferroviere, ex partigiano, attivo nella solidarietà con i compagni colpiti dalla repressione.
La Strage di piazza Fontana inaugura una strategia della tensione, che mirava a colpire i movimenti, che tra il ‘68 e il ‘69 avevano dato non pochi grattacapi a padroni e governanti. Fu una strage di Stato.
Mezzo secolo dopo a Milano, ma non solo, la memoria di quei giorni è materia viva di lotta e consapevolezza mai sopita della criminalità del potere.
Ce ne ha parlato Massimo Varengo, uno dei tanti compagni per i quali quel dicembre del 1969 rappresentò uno spartiacque. Dopo nulla fu come prima.

Gilet Jaunes. Un’analisi di un movimento inedito, specchio di relazioni sociali profondamente mutate, tra precarietà diffusa, elisione di tutele e libertà, paura di un futuro dove la linea di confine tra i sommersi e i salvati dilaga ben oltre i confini chiusi dell’Europa e si accampa definitivamente nelle nostre città. Ne abbiamo discusso con Stefano Capello

Il giudice ha deciso: la solidarietà merita la galera. I sette attivisti contro le frontiere che il 22 aprile parteciparono ad una marcia da Claviere a Briancon che riaprì una frontiera chiusa da giorni sono stati condannati dal tribunale di Gap il 13 dicembre.

Prossimi appuntamenti:

Venerdì 14 dicembre
a cinePalermo46
ore 21 proiezione di Brian di Nazareth dei Monty Python
alla FAT in corso Palermo 46

Venerdì 21 dicembre
Cena antinatalizia
alle 20 alla FAT in corso Palermo 46.
Menù eretico veg vegan e ed esposizione spettacolare del Pres-Empio autogestito: ciascuno porti la sua statuetta, decorazione, disegno per arricchirlo.
La cena è benefit lotte sociali.
Chiediamo tanti soldi a chi li ha, meno a chi ne ha meno.
Prenotazioni: mail: fai_torino@autistici.org

Venerdì 18 gennaio
Uomini o lupi?
L’anarchia ai tempi della peste
Incontro con Francesco Codello, autore de “La condizione umana nel pensiero libertario”
ore 21 alla Fat, in corso Palermo 46

Venerdì 1 febbraio
Taser, galera e pistoleros
Dispositivi securitari e leggi di guerra
Incontro con Robertino Barbieri di Psychoattiva
ore 21 alla Fat, in corso Palermo 46

Le riunioni della Federazione Anarchica Torinese, aperte a tutti gli interessati, sono ogni giovedì dalle 21 in corso Palermo 46

www.anarresinfo.noblogs.org




Current track
TITLE
ARTIST